logo
Galleria: Stefania Sandrelli, la confessione choc: “Violentata e presa a botte da ragazza”

A Giovanni ho detto "Me too"

Stefania Sandrelli, la confessione choc: "Violentata e presa a botte da ragazza"
Foto 3 di 10
x

Fonte: rai

Era il fidanzato di una mia carissima amica. Lui mi ha accompagnato a casa, Gigliola era andata prima di me con la macchina carica di gente, io credevo di non essere sola con lui ma mi ci ritrovai. Lui chiuse quella specie di ‘posto’ in cui eravamo andati a cambiarci per i bagni dopo una giornata al mare a Ostia e voleva fare l’amore con me… Ero impreparata, ero proprio incredula, e presi un sacco di botte… Tante.

E aggiunge:

Era il fidanzato di una mia amica, ovviamente lei l’ha lasciato, poi mi ha visto, ero gonfia, avevo gli occhi neri, però non l’ho denunciato ma non ci ho mai neanche pensato e questo adesso mi pesa un po’ sulla coscienza. A Giovanni l’ho detto prendendo spunto proprio dalla cosa di #MeToo e gli ho detto ‘Me too’. Nel lavoro non ho mai dovuto dire di no, e i sì che ho detto gli ho detti convintissima.