Target rinuncia a Photoshop, solo donne al naturale nella sua campagna di swimwear - Roba da Donne

Target rinuncia a Photoshop, solo donne al naturale nella sua campagna di swimwear

Target rinuncia a Photoshop, solo donne al naturale nella sua campagna di swimwear
Target.com
Foto 1 di 10
Ingrandisci

La primavera è arrivata, il che significa che la stagione dei costumi da bagno non è molto lontana. Niente panico da prova costume, da quest’anno tutto cambia e anche Target, una delle principali aziende di Swimwear, ha pensato di mettere al bando Photoshop dal catalogo dei nuovi bikini e costumi.

Per l’assortimento di questa stagione, il team Target ha attraversato il globo per cercare ispirazione lungo le spiagge di Australia, Saint Tropez e Brasil ma soprattutto ha cercato di valorizzare tutti i corpi femminile mostrandoli, per la prima volta dopo molti anni, al naturale anche nel loro campagna pubblicitaria. In vista qualche imperfezione, come le smagliature, rimanendo così fedeli alla realtà.

La campagna pubblicitaria di marketing di Target è stata pensata per ispirare e divertire i clienti mentre scelgono il loro costume da bagno preferito.  Quello che non c’è invece è il fotoritocco e rimodellamento digitale dei corpi delle modelle, puntando alla celebrazione della vera figura femminile per incoraggiare le donne ad abbracciare la bellezza del proprio corpo.

Asos mette al bando Photoshop: ecco le vere foto delle modelle in bikini

La proposta è quindi piena di colori luminosi e tropicali, design alla moda e trame ispirate alle località balneari più famose. Pronta per tuffarti in un mare di suggestioni? Sfoglia la gallery per scoprire i nuovi modelli di beachwear ma anche le modelle al naturale.