Arriva il revival di Sex & the city… Ma senza Samantha: le ragioni dell’assenza

Torna Sex & the city, che non avrà più fra lde protagoniste Kim Cattrall: cosa faranno gli autori per spiegare l'assenza di Samantha Jones?

Dove avevamo lasciato Carrie, Samantha, Charlotte e Miranda?

I fan di una delle serie più iconiche degli anni ’90, Sex & the city, si dividono in due fazioni distinte: quelle per cui tutto è finito con la fine della serie, alla sesta stagione, nel 2004, e quelli che invece includono anche i due film, girati nel 2008 e nel 2010, in cui si vedono finalmente le tanto sospirate nozze tra Carrie e il suo Mr. Big (non senza pathos) e persino un inaspettato ritorno di fiamma con un vecchio amore, Aidan.

In qualunque schieramento decidiate di porvi, se avete seguito le vicende della quattro amiche di New York che hanno stravolto il modo di parlare di sesso al femminile in tv (tanto che i primi anni, in Italia, le puntate venivano trasmesse solo in seconda serata), sarete sicuramente contente di sapere che è prevista una incredibile reunion, che darà vita a una nuova stagione della serie.

"Non penso sarei ancora viva": come Sex & The City ha salvato Kristin Davis

Non si chiamerà più Sex & the city, ma And just like that, o almeno questo è quello che sembra trasparire dai post social delle protagoniste, che hanno condiviso il medesimo video di New York, proprio con l’hashtag #AndJustLikeThat, che suona più o meno come “e proprio così”.

Questo, ad esempio, è quello di Sarah Jessica Parker, postato su Instagram.

Cynthia Nixon, archiviate le velleità politiche (è stata battuta da Andrew Cuomo nella corsa come governatore di New York), ha invece scelto Twitter per pubblicare la clip.

Se Carrie, Miranda e Charlotte sono quindi pronte per tornare a raccontare gli amori e il sesso delle cinquantenni, chi sembra non farà parte del cast è invece Kim Cattrall, che ha vestito i panni del personaggio forse più divertente della serie, Samantha, ma che già da qualche anno, è cosa risaputa, era in rotta di collisione con le colleghe, in particolare con Sarah Jessica Parker.

Samantha contro Carrie: lite social tra Kim Cattrall e Sarah Jessica Parker

A questo punto, però, la curiosità tra i fan naturalmente sta montando: come gli autori dello show – dovrebbe esserci ancora Darren Show, affiancato dalla sceneggiatrice Amy B. Harris – potranno giustificare un’assenza tanto importante?

In fondo, parliamo forse del personaggio che più di tutte, all’interno della serie, ha incarnato la libertà sessuale femminile – la ricordiamo intenta a sdoganare e ribaltare vari cliché legati alla sessualità femminile, mentre ad esempio assume segretari solo in base alla prestanza fisica o mentre intreccia una relazione con un compagno molto più giovane, in tempi in cui si parlava ancora di toy boy e l’età anagrafica sembrava essere un problema, se a essere più grande era la donna -, tanto che qualcuno, venuto a conoscenza del suo forfait dal revival, su Twitter sta chiaramente dicendo che, senza Samantha, la serie è morta.

L’ultimo commento a proposito della sua eventuale partecipazione a un revival della serie Kim lo aveva rilasciato nel podcast Women’s Prize for fiction, dicendo, molto laconicamente:

Andare via, anche se è l’unica cosa da fare, sembra sempre un po’ un peccato, penso, ma devi lasciar andare, se non vuoi diventare un uccello in gabbia.

Come detto, resta da capire se gli autori decideranno di sostituire semplicemente Kim con un’altra attrice per interpretare la pr Samantha Jones – c’è chi su Twitter chiede persino di chiamare Tilda Swinton per farlo! – o se inventeranno soluzioni diverse, fra cui, non è escluso, persino la morte del personaggio.

Ovviamente, non ci resta che aspettare per scoprire quale sarà la scelta.

Sfogliate la gallery per scoprire altro sul revival di Sex & the city.

Arriva il revival di Sex & the city… Ma senza Samantha: le ragioni dell’assenza
Fonte: web
Foto 1 di 6
Ingrandisci