Georgette Polizzi e la sclerosi multipla, ricaduta dopo il parto: "La basta*da è tornata"

A pochi giorni dal parto Georgette Polizzi si è dovuta recare in ospedale per ricevere delle cure specifiche per tenere a bada la sclerosi multipla, malattia che le è stata diagnosticata nel 2018.

Georgette Polizzi è pazza d’amore per la sua piccola Sole, la figlia avuta dal marito Davide Tresse nata lo scorso 21 marzo dopo un lungo percorso di procreazione medicalmente assistita.

La stilista vicentina, però, a pochi giorni dal parto ha dovuto fare i conti con una ricaduta della sclerosi multipla, malattia che ha scoperto di avere nel 2018 e con cui da allora ha sempre lottato. Polizzi ha scritto poche parole in una storia pubblicata su Instagram per spiegare il motivo della sua visita in ospedale al San Bortolo di Vicenza.

Fonte: instagram @georgettepol

Il giorno prima dell’appuntamento in ospedale Polizzi aveva affidato sempre a Instagram i suoi dubbi e i suoi pensieri sulla malattia.

Domani sarà un giorno importante – ha scritto –  perché all’alba mi recherò in ospedale a fare il primo ciclo di Ocrelizumab dopo la gravidanza che durerà 6 ore circa per tenere sotto controllo la bastarda.
L’ultima volta che ho fatto questo tipo di terapia è stata due anni fa, prima di iniziare un percorso che mi ha permesso di tenere in braccio il mio sogno. Non vi nego che sono un po’ agitata, ma sapere che, a differenza dell’ultima volta, domani sera ci sarà la mia bambina a casa ad aspettarmi mi riempie il cuore e tutto il resto passa in secondo piano.
Condivido con voi ogni aspetto della mia vita, che sia felice o doloroso e ho deciso di condividere anche questo, con la consapevolezza che come me ci sono tantissime altre persone che devono avere a che fare con questo demone… E io dopo due anni, domani sarò tra di loro!
Oggi sono passata in lab per salutare i ragazzi e ho scelto l’outfit per il mio appuntamento domani, sapendo che mi porterà fortuna.

Georgette Polizzi ha ricevuto delle cure specifiche, e il 6 aprile ha pubblicato un post per rassicurare i tanti followers circa la buona riuscita della terapia.

E anche questa volta abbiamo vinto.
La prima parte è andata.
Qualche leggero effetto collaterale gestito con l’antistaminico, ma tutto è andato per il meglio. Ora mi attende la seconda parte il 21. (Sempre il 21 nella mia vita).
Il mio grazie va al reparto sclerosi multipla dell’ospedale San Bortolo, qui sono tutti speciali e dediti. Grazie a te Ely che ti prendi sempre cura di me e sei ormai il mio angelo custode. Comunque mentre ero qui mi sono arrivate le foto da casa e Sole ha perso il moncone ombelicale, io super emozionata perché è uno step importante.
Ora corro a casa da lei.
Grazie per tutti i vostri messaggi, grazie perché siete la mia tribù di pollini di cuore.
Georgette Polizzi: "Ritrovarsi all'improvviso sulla sedia a rotelle"

Polizzi dovrà dunque sottoporsi alla seconda parte di terapia il 21 aprile, ovvero quando la sua bambina compirà il suo primo mese di vita.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!