"I filtri ingannano": Giulia Provvedi mostra le sue imperfezioni su Instagram

L'influencer e cantante, sorella gemella di Silvia de Le Donatella, ha pubblicato sui social uno scatto che la ritrae così com'è, con la pancetta e qualche difetto. "Amatevi sempre senza aver paura di mostrare il vostro corpo".

Instagram non è la vita reale. Ormai dovremmo saperlo, ma tra filtri, ritocchi e pose strategiche è sempre più difficile distinguere ciò che è naturale da ciò che non lo è. A dimostrare che non serve modificare la propria immagine per apparire belle anche sui social c’è Giulia Provvedi, la bionda delle Donatella. Sulla sua pagina Instagram, l’influencer ha pubblicato uno scatto che la ritrae così com’è: un po’ di pancetta, qualche imperfezione, insomma, una persona normale. E non si può dire che non sia bella comunque.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da DONATELLA🎧🔥TERAPISTE😎• (@ledonatellaofficial)

La perfezione non esiste, ma si vive benissimo lo stesso. Non fatevi ingannare dai filtri, dalla postura che migliora il difettuccio, amatevi sempre senza aver paura di mostrare il vostro corpo. Vi amiamo donne“, ha scritto Giulia sotto alla foto. Che, tra l’altro, è una comparazione tra lo scatto “al naturale” e la stessa immagine ritoccata e con una postura diversa, che aiuta a mascherare la pancia. Come se avere il ventre non completamente piatto significasse che una donna (o un uomo) non possa mostrare il suo corpo e, soprattutto, non possa sentirsi a proprio agio.

Paola Turani e la pancia post-parto: "É ancora lì, no problem, non ho fretta"

E lo stesso vale per ogni altra parte del corpo che spesso nelle foto postate sui social viene modificata con i filtri o nascosta grazie alla postura. Giulia non è la prima a mostrarsi sul web così com’è: sono anzi molte le star e le influencer che pubblicano scatti in cui appaiono senza trucco, in pigiama, appena sveglie, e chi più ne ha più ne metta. E non lo fanno per dimostrare di essere migliori di altre, ma per far passare un messaggio importante: ciò che si vede sui social non è uguale a ciò che siamo nella realtà, perciò è sbagliato prendere come modelli di bellezza le foto che vediamo sul web.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!