logo
Stai leggendo: Gli insulti a Nilufar Addati e le lacrime a Uomini e Donne

Gli insulti a Nilufar Addati e le lacrime a Uomini e Donne

La 19enne tronista di Uomini e Donne Nilufar Addati, che nello show pomeridiano di Canale 5 viene "contesa" dai corteggiatori Lorenzo, Giordano e Nicolò, sui social viene sistematicamente inondata di insulti.

La tronista di Uomini e Donne Nilufar Addati, che nello show pomeridiano di Canale 5 condotto da Maria de Filippi viene “contesa” e adulata dai corteggiatori Lorenzo, Giordano e Nicolò, non è per niente amata sui social dove, ogni giorno, viene inondata di commenti decisamente poco lusinghieri.

Nella puntata del 20 febbraio la 19enne Nilufar è scoppiata in lacrime durante la lettura, sul suo smartphone, di uno sfogo scritto dopo aver preso visione di tutti i commenti cattivi e gli insulti ricevuti sui social dagli haters,  che sistematicamente attaccano il personaggio di turno con insulti e offese evitando, invece, una discussione argomentata.

Alcuni scrivono ‘chi ti credi di essere’, altri mi dicono che sono complesssata, odiano il modo che ho di sedermi e che manco di rispetto. Non capisco perché essere attaccata con tanta ferocia, per una cosa del genere […]  Non ho pianto solo per me, ho pianto anche per le donne, per le figlie, per le mamme e per le nonne che hanno scritto queste cose, e ho pianto per mia mamma a cui chiedo scusa.

Mi hanno detto che sono ridicola, livorosa, pettegola, falsa ed impicciona. Che faccio schifo! Mi hanno detto che sono volgare, inopportuna e che sono grassa, con il doppio mento che mi ritrovo. ‘Sei lurida’, mi hanno detto che merito insulti peggiori di quelli che ricevo. ‘Sei una psicopatica di m*’ dicono, ‘curati, vergognati di come sei, dovrebbero farlo anche i tuoi genitori”

Alcuni commenti rivolti a Nilufar Addati sul suo profilo Instagram.

Fonte: instagram Nilufar Addati

Inutile dire quanto l’ignoranza regni sovrana, proprio su quei social che dovrebbero essere promotori di nuove opportunità comunicative e che invece, accade fin troppo spesso, finiscono con il diventare il luogo in cui si riversano le frustrazioni e le cattiverie della gente, pronta a mettere alla gogna il personaggio di turno. Esporsi pubblicamente, partecipare a un programma televisivo non significa necessariamente dover essere messa alla berlina con ingiurie e offese che vanno ben al di là della semplice critica e persino dell’antipatia istintiva verso qualcuno che, in fondo, non si conosce se non attraverso uno schermo. Un personaggio può piacere o no, ma vomitargli addosso una serie di insulti che non si vorrebbero mai per le proprie figlie o le proprie compagne è ben altro.

 

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...