Dal 14 al 24 ottobre l’Auditorium Parco della Musica ospita la sedicesima edizione della Festa del Cinema di Roma, con la direzione artistica di Antonio Monda. Ad aprire la manifestazione il film Gli occhi di Tammy Faye (The eyes of Tammy Faye), diretto da Michael Showalter (qui il trailer).

Il film è l’adattamento cinematografico dell’omonimo documentario del 2000 diretto da Fenton Bailey e Randy Barbato. Racconta una storia vera: quella di Tammy Faye Bakker (Jessica Chastain), che negli Anni ’70 e ’80 è diventata una telepredicatrice molto nota negli Stati Uniti. Insieme a suo marito Jim (Andrew Garfield), Tammy ha fondato il più importante network televisivo religioso del Paese.

Ezio Bosso - Le cose che restano: un docu film sulla vita e le note del Maestro

Negli anni, i coniugi sono diventati un vero e proprio punto di riferimento per la comunità cristiana grazie al loro programma, The PTL Club, conosciuto anche con il nome di The Jim and Tammy Show. Durante la trasmissione, i due trattavano argomenti importanti e delicati, come ad esempio il sesso, l’AIDS, l’omosessualità, ma veicolavano anche messaggi riguardanti l’amore e l’accoglienza. Il film racconta anche, però, le irregolarità finanziarie, gli scandali e i complotti che hanno visto protagonisti Tammy e Jim e che hanno sgretolato l’impero che i coniugi avevano costruito.

Sono estremamente felice di inaugurare la sedicesima edizione della Festa del Cinema di Roma con The Eyes of Tammy Faye, una vicenda avvenuta realmente in America, che rivela una verità valida in ogni parte del mondo: dietro ogni moralista si celano sempre personalità e circostanze complesse. Diretto brillantemente da Michael Showalter, è interpretato meravigliosamente da tutti gli interpreti, sui quali svetta una straordinaria e indimenticabile Jessica Chastain”,

ha dichiarato il direttore creativo Antonio Monda alla viglia del Festival di Roma.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!