logo
Stai leggendo: Hugh Grant protagonista in una miniserie tv

Hugh Grant protagonista in una miniserie tv

Il 57enne attore britannico sarà infatti il politico gay Jeremy Thorpe nella miniserie Bbc intitolata A Very British Scandal.

Hugh Grant torna in tv in un ruolo da protagonista. Il 57enne attore britannico sarà infatti il politico gay Jeremy Thorpe nella miniserie Bbc intitolata A Very British Scandal.

La miniserie per la tv britannica racconterà – come suggerisce il nome – le vicende di uno scandalo che vide coinvolto Thorpe e che colpì il Regno Unito negli anni ’70 scuotendo l’opinione pubblica di quel tempo. La miniserie per la televisione britannica sbarcherà su Amazon ed è diretta da Setphen Frears.

Negli anni ’70 Jeremy Thorpe era uno dei più validi e brillanti politici britannici e intratteneva una relazione omosessuale con il modello Norman Scott (Ben Wishaw). Il problema è che, in quegli anni, l’omosessualità era considerata illegale e mentre Thorpe stava per diventare capo del Partito Loberale il suo amante Scotto lo minacciava di rendere pubblica la relazione.

In seguito diverse azioni per chiudere la bocca a Scott – anche illegittime – inguaiarono Thorpe, che fu costretto a dimettersi prima dal partito e poi dal parlamento in seguito ad alcune notizie finite sui giornali. Nel 1979 Thorpe venne processato e poi assolto, ma la sua carriera politica fu comunque compromessa.

Oltre a Hugh Grant, il cast è composto da Alex Jennings, Patricia Hodge, Monica Dolan e Adrian Scarborough.

I gay vivevano nella paura di essere scoperti. L’omosessualità era illegale, a quel tempo si rischiava il carcere – ha dichiarato Grant a Radio Times .

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...