Il coronavirus sta mutando, scoperti nuovi sintomi: tremori, orticaria e geloni - Roba da Donne

Il coronavirus sta mutando, scoperti nuovi sintomi: tremori, orticaria e geloni

Secondo uno studio pubblicato sul British Journal of Dermatology, il coronavirus sta mutando. Gli esperti hanno scoperto altri nuovi sintomi riconducibili al Covid-19.

Da giorni gli esperti hanno rivelato che il Sars-CoV-2 è diventato meno aggressivo e i pazienti positivi mostrano una diagnosi clinica più lieve. Nonostante questa notizia apparantemente positiva, sono stati scoperti altri nuovi sintomi che affiancano quelli ormai noti a tutti, ovvero tosse secca, febbre e difficoltà respiratoria.

Secondo quanto diffuso dal Centers for Disease Control and Prevention
(CdC) di Atlanta, uno dei centri più importanti che si occupa di prevenzione e controllo delle malattie a livello mondiale, ai sintomi noti del coronavirus, si andrebbero ad aggiungere almeno altri sei. Sono brividi con tremore persistente, mal di testa, dolori muscolari, mal di gola e perdita di olfatto e gusto di cui già ne eravamo a conoscenza.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) però, è scettica riguardo questa nuova scoperta e continua a sostenere che i segnali chiave sono sempre tosse secca, febbre, tremori e problemi respiratori che causano affanno.

I dermatologi internazionali hanno lanciato l’allarme su un altro sintomo che colpisce proprio la pelle. Su questo, ci sarebbero cinque sintomi da tenere sotto controllo. Il primo riguarda le mani e i piedi: il Covid-19 potrebbe causare geloni che compaiono dopo un periodo di tempo piuttosto lungo a temperature basse.

Il virus può causare orticaria e rash cutanei, provocando quindi danni ai vasi sanguigni e attaccare la circolazione sanguigna. Un altro sintomo a cui si dovrebbe prestare attenzione, secondo gli esperti, è la comparsa di vesciche sulla pelle, eruzioni maculo-papulari, lesioni pruriginose e necrosi a seguito della mancanza di sangue nelle zone del corpo colpite.

Il virologo e direttore della Clinica di Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova, Matteo Bassetti, più volte nei suoi interventi ha evidenziato che il Covid-19 è un virus camaleontico poiché colpisce molti organi e non solo i polmoni, ma anche rene, cuore e articolazioni. L’ultima scoperta riguarda proprio la pelle anche se questo sintomo non si manifesta frequentemente.

La discussione continua nel gruppo privato!

Articolo originale pubblicato il 3 Maggio 2020

Ti è stato utile?
Rating: 4.3/5. Su un totale di 9 voti.
Attendere prego...