logo
Stai leggendo: Il dolore di Gessica Notaro per il fratello suicida: “Non sappiamo ancora il perché”

Il dolore di Gessica Notaro per il fratello suicida: "Non sappiamo ancora il perché"

Gessica Notaro si racconta a cuore aperto e parla di un drammatico episodio della sua vita: quando aveva 20 anni, ha perso suo fratello.

Sono state parole molto toccanti, quelle di Gessica Notaro. La ragazza, ospite della scorsa puntata di Vieni da me, lo show di Caterina Balivo, si è raccontata a tutto tondo, aprendo i cassetti della sua memoria e portando alla luce tanti dettagli del suo passato che non conoscevamo. Nell’intervista andata in onda ieri pomeriggio su Rai1, la modella ha affrontato alcuni argomenti molto dolorosi, suscitando grande commozione tra il pubblico.

Nel corso della puntata, Gessica ha parlato di un dramma familiare che l’ha profondamente turbata, e del quale finora aveva poche volte accennato. Quando lei era ancora giovanissima, ha perso suo fratello Bruno, che si è suicidato senza aver lasciato alcuna spiegazione ai suoi cari. Un momento difficilissimo, per la Notaro, arrivato tra l’altro a poca distanza dalla morte del papà che l’aveva già gettata in uno stato di prostrazione:

“Mio fratello Bruno purtroppo non c’è più, se n’è andato 8 mesi dopo mio padre, per scelta sua. Non sappiamo ancora oggi il motivo, però ha preso questa decisione. Io ho sempre pensato che non avesse retto la morte di mio padre, che avesse esaurito le forze per mille ragioni. Mi sono fatta moltissime domande, io avevo solamente 20 anni, già è dura perdere il padre. Pensavo ‘io almeno un padre l’ho avuto’, ma 8 mesi dopo un altro lutto è stato durissimo. Quando perdi un padre ti leghi ancora di più ai tuoi fratelli maschi. Per fortuna ho ancora mio fratello Massimo, è fantastico e cocciuto come me, siamo tutti la fotocopia di papà”.

La Notaro è poi tornata a parlare della drammatica vicenda che, due anni fa, l’ha vista protagonista di un amaro caso di cronaca. Il 10 gennaio 2017, il suo ex fidanzato ha portato a compimento il suo progetto di vendetta per essere stato lasciato, rovesciandole sul viso una bottiglietta di acido. Alla Balivo, la donna ha confessato:

“Papà avrebbe voluto qualcuno che mi accudisse come aveva fatto lui e sono andata via. Lui non ha accettato il rifiuto e mi ha iniziato a seguire. L’ho denunciato più volte e alla fine mi ha aggredito”.

Quella che l’uomo aveva instaurato con Gessica era una relazione sbagliata, caratterizzata da una dipendenza affettiva che ha messo la donna in una posizione difficile, lasciandola in balia di un uomo manipolatore che non ha mai saputo accettare un rifiuto. Le conseguenze sono state drammatiche, ma oggi la ragazza è tornata a sorridere e cammina fieramente a testa alta, al fianco del suo nuovo ragazzo. Tuttavia, non può fare a meno di ricordare ciò che ha passato e mettere in guardia altre donne rispetto ai segnali che lei non ha saputo cogliere in tempo:

“All’inizio per lui ero la donna più bella del mondo. Poi a un certo punto non andava bene nulla di quello che facevo, mi metteva costantemente in competizione con le altre donne. Sono dimagrita 7 chili, le persone intorno a me non mi riconoscevano più. Quando sentivo parlare di violenza sulle donne, mi chiedevo che problemi hanno queste donne che si fanno mettere i piedi in testa. Invece no, ho scoperto che può succedere a tutti, ancora di più alle persone forti o in una posizione sociale alta, come una donna in carriera e indipendente che sa badare a se stessa”.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...