Nonostante ogni situazione sia diversa per ogni coppia e non tutti sperimentino le stesse circostanze, l’arrivo dei figli può creare delle dinamiche nuove nell’intimità della coppia, che forse avrà molti alti e bassi per quanto riguarda il sesso e il tempo da dedicargli.

Iniziamo col dire che fare meno sesso una volta diventati genitori è del tutto normale e non è affatto detto che sarà sempre così. Le situazioni e anche le esigenze dei genitori, dopo il parto, cambiano: a volte si è troppo stanchi per dedicarsi all’intimità, per non parlare dei cambiamenti ormonali in varie fasi della vita delle donne, come la depressione postpartum e le transizioni dell’allattamento al seno e la perimenopausa. Insomma, tutte queste situazioni sono del tutto normali ed è impossibile che la vita sessuale non ne risenta.

A ogni modo, gli esperti concludono che l’importante non è la quantità ma la qualità della nostra vita sessuale: infatti, come espone il sondaggio State of Motherhood del 2022, di Motherly, il 57% delle mamme millennial e Generazione Z che fa sesso almeno una volta alla settimana afferma di essere soddisfatta della propria vita sessuale.

E se non siamo soddisfatte della nostra vita sessuale (come il restante 46% delle mamme millennial e Gen Z nel sondaggio di Motherly)? Avere dei problemi dopo la nascita dei figli è comune, in quanto anche l’età dei bambini è determinante: secondo il sondaggio di Motherly le mamme millennial e della Generazione Z con i bambini alle scuole medie fanno più sesso (il 42% afferma di fare sesso una o due volte a settimana).

Non sorprende che le mamme con bambini di età inferiore ai tre anni abbiano meno rapporti sessuali: il sondaggio indica che il 31% fa sesso una o due volte alla settimana, il 41% fa sesso una o due volte al mese e il 24% fa sesso meno di una volta al mese.

Inoltre, sembra che il sesso diminuisca leggermente quando i figli vanno al liceo (il 37% delle mamme nel sondaggio afferma di fare sesso una o due volte a settimana).

'Per fare figli non servirà fare sesso': parola di Henry T. Greely

In conclusione, la vita sessuale una volta diventati genitori può essere diversa e complessa, cambiare col tempo e avere periodi più o meno attivi: la cosa importante, però, è concentrarsi su ciò che ci fa stare bene e ricordarsi che la qualità vince sulla quantità, sempre.

 

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!