Tapiro ad Ambra Angiolini, lo sfogo della figlia: "Il dolore altrui non mi diverte"

Il tapiro di Striscia la Notizia consegnato ad Ambra Angiolini per la sua rottura con Massimiliano Allegri ha sollevato un mare di messaggi solidali per l'attrice e la figlia ha detto la sua con un post su Instagram.

Che la vita privata di due personaggi pubblici come Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri venga resa di dominio pubblico non è una novità, ma non può essere accettabile ridere del dolore altrui.

Valerio Staffelli ha consegnato ad Ambra Angiolini il famoso tapiro d’oro sorprendendola all’uscita dal lavoro e scherzando sul fatto con frasi del tipo “mica lui la tradisce con Dybala?”. Il tapiro di Striscia è il tipico “premio” per i vip che hanno fatto qualche gaffe, ma la “gaffe” quale sarebbe in questo caso? La rottura di una storia d’amore ancora fresca? L’essersi fidata di un uomo che ti ha tradita?

Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, stavano insieme dal 2017. Per lui, Ambra si era trasferita da Brescia a Milano e tutto sembrava andare per il meglio. Poi, l’allontanamento.

Sui social si è scatenata una vera e propria bufera contro Striscia la Notizia e la figlia di Ambra, Jolanda Renga, 17 anni, ha condiviso il suo pensiero con una story su Instagram. Moltissimi i messaggi di solidarietà ad Ambra, da Selvaggia Lucarelli a Francesca Barra.

Nella story postata sul suo profilo Instagram, Jolanda Renga condanna apertamente il comportamento di Striscia.

Il post di Jolanda Renga
Fonte: Instagram @jolandarenga

Perché venire da lei? Perché non andare a Torino? Perché si è fidata della persona con cui stava?… E anche se alla fine si è rivelata diversa, la colpa è di chi si fida o di chi tradisce?“, ha scritto la diciassettenne.

Il fatto che il tapiro sia stato consegnato a lei e non a lui, la persona che ha tradito, è indicativo. Una donna viene messa alla gogna anche quando è la vittima, perché se c’è di mezzo il “maschio alfa” ci si limita sempre a farsi quattro risate.

La mascolinità tossica spiegata bene e i suoi sintomi che spesso non riconosciamo

Non solo grasse risate, ma già che c’eri hai pure mandato un saluto all’allenatore, come se si fosse appena usciti da una gag, anziché dal girare il coltello in una ferita aperta“, ha scritto Selvaggia Lucarelli nel post di Instagram contro Valerio Staffelli.

Gli scherzi sono cosa buona e giusta nella maniera e nel tempo opportuni, ma questo non è uno scherzo e non deve essere trattato come tale. La rottura di una storia è già di per sé difficile, per di più se a causa di un tradimento, scherzarci sopra e mandarlo in diretta TV è quindi del tutto inopportuno.

Ditemi che sono pesante, che i problemi veri sono altri, ma a me non fa ridere. La sofferenza delle altre persone non mi diverte“, ha concluso Jolanda Renga nel suo post.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!