Gli insulti orrendi sotto questo video di Donya Kousksi (e la sua risposta)

Una TikToker italiana è stata vittima di body shaming per un suo video diventato virale. La sua risposta: "Non dobbiamo normalizzare il bullismo".

Purtroppo si è verificato l’ennesimo caso di body shaming sui social: una creator italiana, Donya Kousksi, è stata vittima di offese e insulti per il suo corpo dopo aver pubblicato un TikTok diventato in poco tempo virale.

Donyaconlay, questo il nome del suo profilo TikTok, ha postato un video di tendenza usando il suono “Untouchable, Untouchable…“, che in questi giorni sta popolando la sezione Per Te del social, scrivendo che adesso ha una relazione seria per la prima volta in vita sua ed è finita la sua fase di “divertimento” spensierato.

Il video, che in pochi giorni ha raggiunto quasi 1 milione di views, è diventato subito virale e nei commenti molte persone hanno iniziato a bullizzarla per il suo corpo. Non solo gli utenti le hanno fatto body shaming, ma alcuni l’hanno addirittura accusata di mentire sulla sua relazione.

Untouchable perché chi ti vede non si avvicina“, ha scritto un utente, mentre un altro ha aggiunto: “Untouchable perché quelli che la toccano se li è mangiati“.

Dopo le decine di commenti offensivi, la creator ha deciso di rispondere a chi l’ha bullizzata con un altro video, lungo circa due minuti.

@donyaconlay #stitch con @Donya Kousksi NON DOBBIAMO NORMALIZZARE IL BULL1SMO #untouchable #fyp #bodypositivity ♬ suono originale - Donya Kousksi

La creator spiega nel video che circa 700 commenti del suo TikTok virale erano pieni di offese e che purtroppo molti erano anche da parte di ragazze. “Ma noi ragazze non eravamo quelle che dovevamo aiutarci l’un l’altra?“, ha ricordato giustamente la TikToker.

Donya Kousksi ha poi ricordato quanto possono soffrire le persone che ricevono certi insulti, e che invece di normalizzare tutti i tipi di corpo si è ancora al punto di normalizzare il bullismo. “Non dobbiamo normalizzare il bullismo“, ha dichiarato, spiegando che lei, sul suo canale, cerca solo di lanciare messaggi positivi e creare un safe space per tutti.

"Troppo grassa, troppo magra!": Vanessa Incontrada di nuovo vittima di body shaming

Le persone non capiscono quanto è difficile sentirsi sempre sbagliati quando in realtà non lo siamo. Io amo il body positivity perché ti fa capire che ogni corpo è unico. Voglio aiutare le persone a non sentirsi sbagliati“, ha dichiarato la ragazza a Webboh.

Il bullismo, in qualsiasi forma, non va né accettato né ignorato, ma affrontato e contrastato.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!