Jennifer Aniston si confessa: "Ferita dalle voci sulle mie presunte gravidanze"

In un'intervista rilasciata a The Hollywood Reporter, l'attrice americana ha parlato del rapporto tra i media e la sua mancata genitorialità: "Me la prendevo parecchio quando sostenevano che avessi preferito la carriera a mettere su una famiglia".

Jennifer Aniston si è tolta qualche sassolino dalla scarpa. In una lunga intervista rilasciata a The Hollywood Reporter, l’attrice americana ha parlato a lungo delle voci, che nel corso degli anni, sono state diffuse dai giornali e dai social media su sue presunte gravidanze e sulla sua mancata genitorialità. Chiacchiere e rumors che l’hanno profondamente ferita.

Jennifer Aniston e David Schwimmer come Rachel e Ross?

La gente sicuramente proietta su di te le sue aspettative. Io me la prendevo parecchio quando leggevo voci relative a mie inesistenti gravidanze o quando sostenevano che avessi preferito la carriera a mettere su una famiglia, – ha dichiarato all’Hollywood Reporter, – ma voi non sapete nulla di me, del mio stato di salute, se posso avere figli o no. È stata una cosa che mi ha ferito molto”.

E, secondo l’attrice, è soprattutto una questione di sessismo: “C’è una specie di doppia morale. Gli uomini si possono sposare quante volte vogliono, anche con compagne più giovani di loro. Alle donne questo non è concesso“. La star di Friends aveva già parlato dell’importanza dell’autodeterminazione per le donne, e di quanto quest’ultime siano soggette a subire pressioni da parte della società. In merito scrisse nel 2016 una lettera all’Huffington Post: “Non abbiamo bisogno di essere sposate o madri per essere complete. Lo siamo anche senza compagno o senza figli. La decisione è solo e soltanto nostra“.

Jennifer Aniston, infine, ha anche ripercorso un momento molto difficile della sua vita, quello del divorzio da Brad Pitt nel 2005, quando oltre al dolore per la separazione ha dovuto subire un’attenzione mediatica spropositata. Inseguita ovunque dai paparazzi, l’attrice ha ammesso di aver sofferto molto. “In quel momento, avere tante persone positive attorno a me mi è stato molto d’aiuto“.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!