logo
Stai leggendo: La forma dellʼacqua è un plagio? Guillermo Del Toro avrebbe copiato una storia di Zindel

La forma dellʼacqua è un plagio? Guillermo Del Toro avrebbe copiato una storia di Zindel

Il film candidato a 13 premi Oscar La forma dell'acqua potrebbe essere un plagio di un'opera di Zindel del 1969: ecco le analogie tra il libro e il film di Guillermo del Toro.
La forma dellʼacqua è un plagio? Guillermo Del Toro avrebbe copiato una storia di Zindel

Bufera per il film candidato a 13 premi Oscar La forma dell’acqua, e il libro omonimo da cui è tratto, scritto dallo stesso regista, Guillermo Del Toro, in collaborazione con il produttore Daniel Kraus. La storia e i personaggi sembrano essere molto simili a un’opera del 1969.  Il regista, Kraus e lo studio Searchlight  sono stati accusati di plagio, in un’azione legale avviata a Los Angeles, perché avrebbero ”senza vergogna copiato la storia, gli elementi e i personaggi” di un’opera del 1969 di Paul Zindel.

I media americani affermano che la causa sarebbe stata intentata da David Zindel, figlio di Paul Zindel, che cita più di 60 somiglianze fra La forma dell’acqua e l’opera del padre Let me hear your Whisper. Il figlio del drammaturgo e premio Pulitzer ha chiesto che vengano bloccate le proiezioni future, e che gli venga riconosciuta una parte dei ricavi.

In effetti entrambe le storie narrano di un’inserviente di un laboratorio scientifico, dove vengono effettuati esperimenti su creature marine: nel caso dell’opera di Zindel un delfino, nel libro di Del Toro e Kraus una creatura antropomorfa. In entrambi i libri la protagonista intreccia un legame con l’oggetto degli esperimenti.

Il figlio dello scritto Zindel accuserebbe soprattuto lo sceneggiatore e produttore del film Daniel Kraus più che Guillermo del Toro, che in più occasioni ha affermato di riconoscere in Kraus “l’ideatore principale” della storia alla base de La forma dell’acqua.

Il regista Guillermo del Toro, intervistato sulla faccenda dal portale americano Deadline, dice:

Mi sembra che sia una storia su delfino, le sperimentazioni sugli animali e un animale liberato da un laboratorio: niente di più. La forma dell’acqua è così tante cose, così tanti colori. Non parla di un animale, parla di una divinità. Non sono idee intercambiabili o equivalenti. Sarebbe come dire che E.T. sarebbe la stessa cosa se al posto di un alieno ci fosse un criceto.

La produzione del film invece in un comunicato parla di “accuse infondate” e lancia il sospetto che Zindel abbia mosso queste accuse a ridosso degli Oscar, mirando a un patteggiamento per non inficiare la gara del film nella corsa alle tante staffette a cui ambisce.