logo
Stai leggendo: Made in Italy arriva al cinema il film di Ligabue con Accorsi e Smutniak

Made in Italy arriva al cinema il film di Ligabue con Accorsi e Smutniak

Ligabue si cimenta nuovamente alla regia e dal 23 gennaio sulle sale arriva Made in Italy: un’istantanea di oggi sulla vita in provincia con Stefano Accordi e Kasia Smutniak.
Made in Italy arriva al cinema il film di Ligabue con Accorsi e Smutniak

C’è tanta storia italiana in Made in Italy – il film di Luciano Ligabue, il rocker di Correggio è alla sua terza fatica cinematografica e la fa per dare un profilo più completo al romanzo popolare raccontato nel concept album omonimo pubblicato nel 2016. Il film vede come protagonisti gli attori Stefano Accorsi e Kasia Smutniak con Fausto Maria Sciarappa, Walter Leonardi, Filippo Dini, Alessia Giuliani, Gianluca Gobbi, Tobia De Angelis.

Un disco e un film che hanno la capacità di raccontare l’Italia di oggi vista dalla provincia dove Riko, un uomo onesto alle prese con una vita in cui tutto sembra essere diventato improvvisamente precario: il lavoro, il futuro, i sentimenti.  Ma se a volte rialzarsi non è facile, Riko ha scelto di non darla vinta al tempo che corre: c’è un matrimonio da difendere e riconquistare, ci sono amici su cui contare e una casa da non vendere. Riko decide di mettersi in gioco e prendere finalmente in mano il suo destino.

Insomma vizi e virtù, rabbia e rappacificazioni attraverso gli occhi di Riko, operaio della bassa padana. Una vita che era stata serena ma che ora tentenna e fa i conti con risentimento e rabbia verso una società che promette ma non mantiene. Una storia che potrebbe appartenere a l’Italia intera dove un uomo di 40 anni si trova improvvisamente a piedi dove re-inventarsi non è semplice anche se a volte basterebbe semplicemente guardarsi intorno. Una miopia collettiva, secondo Ligabue, che ci fa perdere di vista l’importanza delle radici, il senso di appartenenza e la bellezza del nostro Paese.

Luciano Ligabue intervistato a Verissimo paragona Made in Italy – il film a una sua personale e affettuosa dedica d’amore al suo Paese: “Mi sento profondamente italiano, amo tantissimo questo paese e non sopporto più tutti i difetti che questo paese non riesce a risolvere. Questo film racconta, tra le altre cose, il sentimento d’amore, ma anche di frustrazione, verso il nostro paese”.

Il film arriva nelle sale da giovedì 25 gennaio.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...