Chrissy Teigen ha aperto il suo cuore su Instagram e ha parlato di come si sia senta “una merda assoluta nella vita reale” dopo le accuse di cyberbullismo che le sono state fatte. La modella americana in un post sul suo profilo Instagram appare pentitaNon è passato un giorno, non un solo momento in cui non ho sentito il peso schiacciante del rimpianto per le cose che ho detto in passato“.

Chrissy Teigen parla della dipendenza dall'alcol: "Devo 'riparare' me stessa"

Chrissy sembrerebbe aver preso coscienza delle sue difficoltà e di come sta cercando di risollevarsiil modo in cui lo sto gestendo ora non è la risposta giusta“, ed è per questo che forse ha cercato di confidarsi con i suoi fan, parlando apertamente dei problemi di salute mentale che ha affrontato nelle ultime settimane: “Mi sento persa e ho bisogno di ritrovare il mio posto, ho bisogno di uscire da questo, voglio disperatamente comunicare con voi ragazzi invece di far finta che sia tutto a posto. Non sono abituata a farlo in nessun altro modo!!

Le accuse mosse alla moglie del cantante John Legend non sono certo cose di poco conto: a maggio 2021 è emerso che in passato ha usato i social media per insultare e minacciare, anche di morte, diversi colleghi Vip non di suo gradimento. Tra questi, la modella Courtney Stodden e lo stilista Michael Costello che hanno denunciato pubblicamente Chrissy per cyberbullismo, imputandole una vera e propria persecuzione telematica.

Le scuse della modella sono arrivate praticamente subito, ma non è stata ritenuta sincera né dalle sue vittime né dai suoi fan, che abbandonano i suoi social a decine ogni giorno. Chrissy si lamenta di subire una sorta di “cancellazione sociale“, così chiama la gogna mediatica che la sta portando lentamente verso l’oblio e le sta facendo perdere tantissimi contratti di lavoro da aziende e marchi che non vogliono più collaborare con lei.

 

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!