Tragedia nel mondo della musica. Dopo aver detto addio al leggendario Coolio, la scena hip hop ha salutato il rapper haitiano Mikaben, morto improvvisamente durante un suo concerto a Parigi. L’artista si è accasciato sul palco dell’Accor Arena, davanti a una platea di fan sconvolti che hanno filmato l’accaduto. Secondo i primi accertamenti si tratterebbe di un arresto cardiaco.

È morto Franco Gatti dei Ricchi e Poveri

Sono immagini molto forti quelle che stanno circolando in rete e che riprendono gli ultimi istanti del 41enne: il cantante, impegnato in un duetto, si volta per uscire di scena, ma crolla a terra prima di riuscire ad allontanarsi dal palco. Immediati giungono quindi i soccorsi. Non c’è stato nulla da fare, purtroppo: l’artista è morto poco dopo.

Mikaben, all’anagrafe Michael Benjamin, aveva alle spalle 20 anni di carriera. Era salito alla ribalta in patria e all’estero nei primi Anni Duemila con il brano Ou Pati. Ma ad Haiti Benjamin era conosciuto anche per essere figlio d’arte: suo padre Lionel Benjamin è infatti ricordato come il “Babbo Natale haitiano” per la sua popolare canzone di Natale, Abdenwèlm.

Il primo ministro haitiano Ariel Henry ha commentato la scomparsa del rapper

Sono scioccato dalla morte improvvisa del giovane e talentuoso artista Michael Benjamin “Mikaben”. Abbiamo perso una figura importante della musica haitiana. Ci stringiamo tutti intorno alla famiglia in questo momento.

Anche il deputato Jean Marc Pierre ha voluto ricordare l’artista:

Questa tragica notizia della scomparsa inaspettata del talentuoso Michael Benjamin mi ha spezzato il cuore e sono addolorato. Non ho parole, tu Mikaben, sei stato l’orgoglio di un’intera generazione.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!