Un bambino “gigante” è nato tramite parto cesareo all’ospedale Padre Colombo di Parintins, nello stato dell’Amazzonia in Brasile il 18 gennaio 2023. Il neonato pesa ben 7,5 kg ed è lungo 60 centimetri e si chiama Angerson Dos Santos.

Le caratteristiche del bimbo sono da record, almeno per quanto riguarda il Paese sudamericano, ma non in assoluto. Prima di lui era infatti venuto alla luce un piccolo lungo 55 centimetri e con un peso di 5,8 kg.

1 su 10 dei neonati sotto i 6 mesi morti ha contratto il virus sinciziale (RSV)

La neo mamma, Cleidiane Santos dos Santos, 27 anni, si era presentata in ospedale per una visita considerata di routine, ma è stato in quel momento che i medici si sono resi conto delle dimensioni “monstre” del nascituro, che avrebbero reso difficile portare a termine la gravidanza. Da qui la decisione di sottoporla al cesareo, soluzione che avrebbe protetto sia lei sia il piccolo. “Troppo pericoloso portare a termine la gravidanza con un parto naturale“, questo è quanto è stato detto alla donna prima di optare per il ricovero.

Il neonato è stato messo in incubatrice, soprattutto per precauzione, ma da quanto fanno sapere i medici che lo hanno in cura risulta essere in condizioni stabili. I genitori sono rimasti sorpresi nel momento in cui hanno scoperto che il bambino sarebbe stato così gigante: ogni vestitino che avevano comprato si è rivelato così troppo piccolo. Proprio per questo il personale ha deciso di organizzare una raccolta fondi per aiutarli e garantire loro pannolini e vestiti extra-large per bambini di età compresa tra nove mesi e un anno.

Le dimensioni di Angerson non rappresentano però un primato assoluto. Il neonato più pesante di sempre è venuto infatti alla luce in Italia: si tratta del figlio di Carmelina Fedele di Aversa (Napoli), che ha partorito nel 1955 un maschio che pesava ben 10.2 kg.

 

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!