"Sono un papà di 83 anni con un figlio piccolo: so che non lo vedrò crescere"

Un medico ha da poco avuto un bambino dalla sua seconda moglie: è consapevole che probabilmente non lo vedrà diventare adulto, ma sta facendo il possibile affinché abbia un bel ricordo di lui grazie all'aiuto della tecnologia.

Decidere di avere un figlio quando non si è più giovanissimi può essere considerato un atto egoistico, ma chi ha vissuto da vicino questa esperienza sa bene quanto possa essere meravigliosa e al tempo stesso tormentata. È quello che sta provando Alberto Cormillot, medico di origine inglese che vive da tempo in Argentina, che è diventato di nuovo papà a 83 anni. Il piccolo, di nome Emilio, è frutto della relazione con la 35enne Estefania Pasquini, rimasta incinta dopo avere fatto una cura contro la sterilità.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Estefania Pasquini (@estefi_pasquini)

Sapere di non vedere crescere il bambino non può che essere un dispiacere per l’uomo, che sta facendo il possibile per seguirlo: “So bene che la vita non è infinita – sono le sue parole al New York PostPotrò stare vicino al bambino solo per una parte della sua vita. Ma voglio fare il possibile per godermi ogni momento con lui”.

Le motivazioni per cui la Cassazione ha tolto la figlia ai genitori "anziani"

L’uomo sta cercando di fare in modo che il figlio possa avere un ricordo di lui quando non ci sarà più. Ha così adottato uno stratagemma particolare: “Lui è ancora un bambino, ma ha già un numero di telefono con Whatsapp che uso per registrare la mia voce e dove mando dei miei video”.

Il piccolo ora ha nove mesi, ma sta già iniziando a imparare il cinese grazie a un tutor privato. Si tratta di una scelta ben precisa di entrambi i genitori, convinti che questa sia la lingua del futuro, per questo non vogliono che il loro figlio si faccia trovare impreparato.

L’arrivo di Emilio ha permesso al dottore di ricominciare dopo la scomparsa della sua prima moglie, Monika Arborgast, venuta a mancare nel 2017. Il dottore è già papà di altri due figli ormai adulti, Renee e Adrian. Lui stesso nel 2012 aveva dovuto affrontare un cancro al colon, che gli è stato poi rimosso completamente per via chirurgica.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!