Premi Oscar 2020: annunciate le nomination - Roba da Donne

C’è molto Tarantino, ma anche tanto Joker e Piccole Donne nelle nomination agli Oscar 2020, annunciate il 13 gennaio dagli Academy Awards. Se le candidature di Joaquin Phoenix – già vincitore del Golden Globe – come Miglior attore per la sua interpretazione del villain più famoso di sempre e di Once upon a time in… Hollywood, undicesimo film del regista di Knoxville non sono certo una sorpresa, la cerimonia  degli Oscar potrebbe però rappresentare il riscatto per The Irishman, pellicola di Martin Scorsese “snobbata” ai Globe e che invece concorre con ben 8 nomination.

Quel genio di Tarantino che rende "stupido" e un po' "scimmione" Brad Pitt

Prima di scoprire tutte le nomination, categoria dopo categoria, facciamo anzitutto il punto sui Premi Oscar 2020 per capire quando e dove potremmo assistere alla cerimonia:

Premi Oscar 2020: quando sarà la cerimonia?

La 92esima cerimonia di premiazione degli Oscar, presentata dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences (AMPAS) si svolgerà al Dolby Theatre di Hollywood, Los Angeles. Dopo oltre un decennio in cui la cerimonia degli Oscar è avvenuta a fine febbraio, quest’anno per la prima volta l’evento è stato invece anticipato ai primi del mese, ossia al 9.

Dove guardare la cerimonia?

Negli Stati Uniti la cerimonia sarà trasmessa da ABC e, come l’edizione che l’ha preceduta, per il secondo anno consecutivo anche nel 2020 non avrà un host, un conduttore. Gli appassionati che vogliono seguire la diretta via streaming – negli USA l’evento comincia alle 17:00, mentre da noi ci appresteremo a entrare nella nottata – dovranno registrarsi dal proprio smartphone o tablet al sito ufficiale di ABC. In alternativa, canale ufficiale dell’evento sarà, ancora una volta, Sky Cinema.

Le nomination

Sembra proprio che sarà una corsa a due, quella dei Premi Oscar 2020, fra C’era una volta… A Hollywood e Joker, che arrivano all’appuntamento del 9 febbraio rispettivamente con 10 e 11 nomination – comprese quelle a Tarantino e Todd Philips per la miglior regia.

Delusione invece per l’Italia, esclusa dalla categoria Miglior film straniero: Il traditore, film di Marco Bellocchio in cui uno straordinario Pierfrancesco Favino interpreta il pentito Tommaso Buscetta, non è infatti riuscito a guadagnare la nomination, e il favorito, nella sezione, sembra essere Parasite, già Palma d’oro a Cannes, che potrebbe essere il primo film sudcoreano a imporsi nella manifestazione.

Di seguito tutte le nomination.

Miglior film

  • Le Mans ’66 – La grande sfida di James Mangold
  • The Irishman, di Martin Scorsese
  • Jojo Rabbit di Taika Waititi
  • Joker, di Todd Phillips
  • Piccole donne, di Greta Gerwig
  • Storia di un matrimonio, di Noah Baumbach
  • 1917, di Sam Mendes
  • C’era una volta… a Hollywood, di Quentin Tarantino
  • Parasite, di Bong Joon-ho

Miglior regista

  • Martin Scorsese
  • Todd Phillips
  • Sam Mendes
  • Quentin Tarantino
  • Bong Joon Ho

Miglior attore

  • Antonio Banderas, Dolor Y Gloria
  • Leonardo DiCaprio, C’era una volta… a Hollywood
  • Adam Driver, Storia di un matrimonio
  • Joaquin Phoenix, Joker
  • Jonathan Pryce, I due Papi

Miglior attrice

  • Cynthia Erivo, Harriet
  • Scarlett Johansson, Storia di un matrimonio
  • Saoirse Ronan, Piccole donne
  • Charlize Theron, Bombshell
  • Renée Zellweger, Judy
Judy, quando l'anima è stanca di essere Judy Garland, la stella
14

Miglior attore non protagonista

  • Tom Hanks, Un amico straordinario
  • Anthony Hopkins, I Due Papi
  • Al Pacino, The Irishman
  • Joe Pesci, The Irishman
  • Brad Pitt, C’era una volta… a Hollywood

Miglior attrice non protagonista

  • Kathy Bates, Richard Jewell
  • Laura Dern, Storia di un matrimonio
  • Scarlett Johansson, Jojo Rabbit
  • Florence Pugh, Piccole donne
  • Margot Robbie, Bombshell

Miglior sceneggiatura non originale

  • The Irishman
  • Jojo Rabbit
  • Joker
  • Piccole donne
  • I due Papi

Miglior sceneggiatura originale

  • Knives Out
  • Storia di un matrimonio
  • 1917
  • C’era una volta a… Hollywood
  • Parasite

Miglior fotografia

  • The Irishman
  • Joker
  • The Lighthouse
  • 1917
  • C’era una volta… a Hollywood

Miglior documentario

  • American Factory (Netflix)
  • The Cave (National Geographic)
  • The Edge of Democracy (Netflix)
  • For Sama (PBS)
  • Honeyland (Neon)

Miglior corto documentario

  • In the Absence
  • Learning to Skateboard in a Warzone (If You’re a Girl)
  • Life Overtakes Me
  • St. Louis Superman
  • Walk Run Cha-Cha

Miglior film straniero

  • Corpus Christi (Polonia)
  • Honeyland (Nord Maceonia)
  • I miserabili (Francia)
  • Dolor Y Gloria (Spagna)
  • Parasite (Corea del Sud)

Miglior trucco

  • Bombshell
  • Joker
  • Judy
  • Maleficent Signora del male
  • 1917

Migliori effetti visivi

  • Avengers: Endgame
  • The Irishman
  • Il re leone
  • 1917
  • Star Wars – L’ascesa di Skywalker

Miglior canzone

  • “I Can’t Let You Throw Yourself Away” (Toy Story 4) – Randy Newman
  • “(I’m Gonna) Love Me Again” (Rocketman) – Elton John & Bernie Taupin
  • “I’m Standing With You” (Breakthrough) – Diane Warren
  • “Into the Unknown” (Frozen 2) – Robert Lopez & Kristen Anderson-Lopez
  • “Stand Up” (Harriet) – Joshuah Brian Campbell & Cynthia Erivo

Miglior scenografi

  • The Irishman
  • Jojo Rabbit
  • 1917
  • C’era una volta… a Hollywood
  • Parasite

Migliori costumi

  • The Irishman
  • Jojo Rabbit
  • Joker
  • Piccole donne
  • C’era una volta a… Hollywood

Miglior montaggio

  • Le Mans ’66 – La grande sfida
  • The Irishman
  • Jojo Rabbit
  • Joker
  • Parasite

Miglior colonna sonora originale

  • Joker
  • Piccole donne
  • Storia di un matrimonio
  • 1917
  • Star Wars – L’ascesa di Skywalker

Miglior film d’animazione

  • Dragon Trainer – Il mondo nascosto (Dreamworks)
  • I Lost My Body (Netflix)
  • Klaus (Netflix)
  • Missing Link (United Artists Releasing)
  • Toy Story 4 (Pixar)

Miglior corto animato

  • Dcera (Daughter)
  • Hair Love
  • Kitbull
  • Memorable
  • Sister

Miglior corto

  • Brotherhood
  • Nefta Football Club
  • The Neighbors’ Window
  • Saria
  • A Sister

Miglior montaggio sonoro

  • Le Mans ’66 – La grande sfida
  • Joker
  • 1917
  • C’era una volta a… Hollywood
  • Star Wars – L’ascesa di Skywalker

Miglior mixaggio sonoro

  • Ad Astra
  • Le Mans ’66  – La grande sfida
  • Joker
  • 1917
  • C’era una volta a… Hollywood

Articolo originale pubblicato il 14 Gennaio 2020

La discussione continua nel gruppo privato!