Dopo i 15 giorni di riposo consigliati dai medici a Sua Maestà, i sudditi inglesi aspettavano con gran fremito di vedere la loro sovrana al Remembrance Sunday, tenutosi alla Royal Albet Hall, ma la regina è stata impossibilitata a partecipare.

Il Remembrance Sunday è una celebrazione annuale istituita nel 1923 per commemorare i soldati e i civili che hanno contribuito e si sono sacrificati nel corso della Prima e della Seconda Guerra Mondiale, così come negli sforzi bellici successivi.

Il simbolico papavero rosso è il fiore commemorativo della cerimonia, e i gentiluomini inglesi lo portano all’occhiello. Come ogni anno, è stato il Principe Carlo a posare la Corona di Papaveri in nome della Regina. All’evento hanno partecipato anche la duchessa di Cornovaglia, il duca e la duchessa di Cambridge William e Kate, e infine il conte e la contessa di Wessex.

View this post on Instagram

A post shared by The Royal Family (@theroyalfamily)

Tanti speravano di vedere la Regina dopo quindici giorni di riposo, e senza dubbio è stato un colpo per la Regina stessa” ha spiegato il corrispondente reale Jonny Dymond alla BBC.

In effetti la regina in primis, come riporta il canale ufficiale di Buckingam Palace, si è detta “molto delusa” per non aver partecipato. La sua salute sembra altalenante: dopo il ricovero e la notte passata in ospedale è stata costretta ad annullare molti impegni come la presenza al Cop26 e a camminare sorretta da un bastone. Tutto questo ha costretto i medici a imporle 15 giorni di riposo assoluto.

Preoccupazione per la Regina Elisabetta: ha trascorso una notte in ospedale

Tuttavia, proprio ora che Elisabetta era pronta a tornare tra i suoi sudditi per il Remembrance Sunday la Regina, dopo una distorsione alla schiena, ha deciso questa mattina con grande rammarico che non sarà in grado di partecipare“, ha fatto sapere Buckingam Palace il giorno della celebrazione. Un episodio davvero sfortunato, che all’ultimo minuto ha rovinato i piani di Sua Maestà.

La regina, infatti, sembrava davvero stare meglio dopo il periodo di riposo: come riportato dalla stampa, era anche stata vista alla guida della sua auto vicino al Castello di Windsor. Anche il Primo Ministro Boris Johnson aveva dichiarato dopo un’udienza che Sua Maestà “stava molto bene“, come riportato dai media internazionali.

Siamo tutti così abituati a vedere la Regina Elisabetta come un’icona eterna e ferma nel tempo che spesso ci dimentichiamo di quanto sia anziana. Come ha detto anche Dymond alla BBC, “non c’è modo di aggirare il fatto che ha 95 anni“.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!