La famiglia reale celebra con un documentario le ultime ore, gli scherzi, i segreti e gli episodi più importanti della vita di Filippo, marito di Elisabetta II, morto lo scorso 9 aprile all’età di 99 anni.

L’esclusivo documentario si intitola “Prince Philip: The Royal Family Remembers”, e andrà in onda su Bbc One mercoledì 22 settembre 2021. Il principe Carlo, sull’account Instagram ufficiale che condivide con la duchessa di Cornovaglia sua consorte, ha postato un dolce spezzone video, in cui lo si vede gareggiare con il padre inseguiti a loro volta da una regina raggiante:

I membri della famiglia reale, tra cui il principe di Galles appunto, William duca di Cambridge, la principessa reale Anna ed Edoardo, conte di Wessex, condividono infatti i ricordi del padre e del nonno in questo tributo unico. L’unica a non comparire nel documentario come intervistata è la regina Elisabetta.

Come riporta il Daily Mail, nel docufilm il nipote di Filippo, il principe William, un divertente episodio: anni fa, nella tenuta scozzese di Balmoral, William e Filippo si fermarono vicino ad alcuni ragazzi che avrebbero partecipato alla manifestazione per il premio “Duke of Edinburgh Award”. Il Duca di Edimburgo abbassò il finestrino e chiese ai ragazzi, in tono affabile: “Allora, come va?”. I ragazzi risposero con un sonoro: “Smamma, vecchio!”. Filippo, infine, sospirò: “Ah, i giovani di oggi!”.

Nonostante Harry fosse in California, ha voluto partecipare ugualmente al documentario, ricordando il nonno come una persona unica, che “era sempre se stesso”. Lo ha anche lodato per il modo in cui ha sempre sostenuto, in tutto e per tutto, la regina Elisabetta.

Tutte le volte in cui Harry è stato il principe ribelle
13

Toccante anche il contributo della principessa Anna, figlia di Elisabetta e Filippo, che ha rammentato come il padre fosse solito leggere sempre qualche favola ai figli prima che andassero a dormire.

Inoltre, il commovente ricordo del figlio Carlo, che ha rivelato l’ultima conversazione avuta con il padre il giorno prima che morisse.

Era l’8 aprile 2021 e Carlo, sapendo della salute precaria del padre, gli disse sommessamente: “Stiamo organizzando il tuo compleanno“, sapendo come il papà non fosse assolutamente entusiasta dell’idea.

Dovetti ripeterlo più forte, era un po’ sordo e non aveva sentito bene”, ha dichiarato Carlo alla Bbc. “Sarà una grande festa”.

La risposta di Filippo esprime la grande autoironia per cui era tanto famoso: “Devo essere vivo per festeggiare“. “Sapevo che l’avresti detto!”, rispose infine Carlo a Filippo.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!