Il principe William consola un bambino orfano parlandogli di Lady Diana

In visita alla charity Church on the Street, nel Lancashire, il Duca di Cambridge ha raccontato la sua esperienza al piccolo Deacon Glover, che ha perso la madre nel 2021: "So come ti senti. Con il tempo sarà più facile".

Era da tempo che il principe William e Kate Middleton desideravano fare visita al centro Church on the Street a Burnley, nel Lancashire.

I Duchi di Cambridge sono rimasti colpiti da questa charity, creata in una palestra dismessa, dopo aver visto un servizio della BBC, e il 21 gennaio sono finalmente riusciti a raggiungerla. Ed è proprio qui che hanno conosciuto Deacon Glover, un ragazzino di undici anni che ha in comune con il principe un doloroso passato: il bambino, infatti, ha perso la madre Grace Taylor, scomparsa nel 2021 a soli 28 anni.

Deacon ha ammesso di essere rimasto deluso nel vedere l’erede al trono e la moglie varcare la soglia del centro: con indosso la maglietta della sua squadra del cuore, il ragazzo sperava che la visita a sorpresa di cui tanto si parlava riguardasse dei calciatori. Ma sono bastate poche parole di William, che ha iniziato a parlare con il bambino proprio di calcio, a fargli cambiare idea. E, una volta che il ragazzo si è aperto con lui, il principe ha voluto raccontargli come si è sentito quando, a soli 15 anni, ha dovuto affrontare la perdita della madre, Lady Diana.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Duke and Duchess of Cambridge (@dukeandduchessofcambridge)

So come ti senti. Ho perso mia madre quando avevo 15 anni. È molto difficile. Ma ti prometto che col tempo sarà più facile“. Sono queste le parole che il Duca di Cambridge ha riservato al piccolo Deacon, che in poco tempo si è sentito più sollevato e più vicino al principe di quanto potesse immaginare. William e il fratello Harry, infatti, hanno vissuto esattamente ciò che ha passato il bambino: era il 1997 e si trovavano a Balmoral, in attesa che Lady D tornasse da Parigi. Ma non è mai tornata, e i due principini si sono trovati ad affrontare un dolore che nessun bambino dovrebbe mai provare.

"Sentivo come se il mondo intero stesse morendo": il trauma del principe William

Per questo motivo ogni volta che ne ha l’opportunità il principe William trascorre il suo tempo in luoghi come il Church on the Street, per parlare con persone in difficoltà e portare il proprio aiuto e il proprio sostegno soprattutto ai bambini che si trovano in una situazione simile a quella che ha vissuto in prima persona. E anche questa volta non ha perso l’occasione per condividere la sua esperienza e per portare un po’ di serenità alle persone che ne hanno bisogno, proprio come Deacon.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!