"Let Somebody Love You” il ritorno di Boy George e i Culture Club

Boy George e i Culture Club sono pronti a tornare con un nuovo album e tour della reunion, ecco il singolo che lo ancitipa.

Icona della musica anni ’80, frontman degli storici Culture Club, Boy George annuncia il ritorno della band con un nuovo album. L’annuncio arriva su Instagram dove scrive: “Boy George e i Culture Club sono tornati! Pubblicheremo un nuovo album, dal titolo ‘Life’ che uscirà il 26 ottobre.”

Il nuovo singolo che anticipa il progetto discografico è Let Somebody Love You e arriva dopo quasi 20 anni dall’ultimo Don’t Mind If I Do del 1999.  Il ritorno di una band simbolo degli anni ’80 che con la loro Do you really want to hurt me invasero il mercato discografico internazionale e questa divenne, fra l’altro, una sorta d’inno d’emancipazione degli omosessuali, tanto da sdoganarne definitivamente l’immagine fino ad allora relegata a un ambito di pura trasgressione.

Victoria Beckham posta una foto delle Spice Girls e tutti pensano alla reunion

Dopo il nuovo album seguirà un tour che vedrà la reunion, anche live, del gruppo. Già nel 2011 e poi nel 2012 si era tentata la reunion che però è stata sempre rimandata a causa di alcuni problemi alla gola di Boy George.  Il nuovo album si chiamerà Life e conterrà alcuni pezzi nuovi e altri incisi per il disco Tribes, mai pubblicato, che doveva segnare il ritorno della band già nel 2012.

Dalla fine dei ’90 il frontman affianca all’attività di musicista – l’ultimo album solista, Ordinary Alien, è del 2010 – quella di Dj, con risultati altrettanto positivi che lo hanno fatto diventare uno dei producer più influenti del Regno Unito.

Questa la tracklist di Life:

  1. God & Love
  2. Bad Blood
  3. Human Zoo
  4. Let Somebody Love You
  5. What Does Sorry Mean
  6. Runaway Train
  7. Resting Bitch Face
  8. Different Man
  9. Oil & Water
  10. More Than Silence
  11. Life

Ancora nessuna notizia sul tour della reunion ma intanto i Culture Club saranno live in Europa, non sono previste date italiane, a dicembre 2018.

La discussione continua nel gruppo privato!