Tutto quello che c'è da sapere sul Salone del Libro di Torino 2021

La più grande fiera dell'editoria italiana torna in presenza per la sua 33esima edizione, che si tiene al Lingotto dal 14 al 18 ottobre. Ad aprire la manifestazione la scrittrice nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie.

Il Salone Internazionale del Libro di Torino torna finalmente in presenza. Dal 14 al 18 ottobre 2021, infatti, i padiglioni 1, 2, 3 e Oval di Lingotto Fiere e gli spazi del Centro Congressi Lingotto del capoluogo piemontese ospitano la più grande fiera dell’editoria italiana, uno dei più importanti appuntamenti culturali dell’anno. La 33esima edizione è dedicata a Dante Alighieri, nell’anno in cui si celebrano i 700 anni dalla morte, con il tema Vita Supernova. Così gli organizzatori hanno spiegato il riferimento del titolo:

“La supernova è una stella che esplode. La sua energia può essere utile o distruttiva, la sua luce può accecare o illuminare. Il mondo dopo il covid-19 è la grande incognita che ci troviamo a decifrare e avremo bisogno di uno sguardo lungimirante per costruire un futuro in cui valga la pena di vivere. Ci sarà bisogno di coraggio, intelligenza, senso di responsabilità, immaginazione. Il Salone è un formidabile laboratorio di idee, dove i temi più urgenti trovano un’occasione di dibattito: in uno dei periodi più incerti e complicati della storia recente, il libro si è dimostrato un approdo più solido che mai, offrendo a lettrici e lettori di ogni età una possibilità di conforto, riflessione, consolazione, compagnia. Vita Supernova parte da questa consapevolezza, e da qui guarda al futuro”.

Dopo un’edizione tutta digitale, quindi, al SalTo 2021 tornano gli stand di tutti gli editori italiani, le conferenze, gli incontri con gli autori, le lezioni, i seminari e tutto ciò attorno a cui ruota la manifestazione, pur mantenendo alta l’attenzione per quanto riguarda le norme anti-covid. Il 14 ottobre il Salone si apre con l’intervento di Chimamanda Ngozi Adichie, scrittrice nigeriana considerata tra le più influenti autrici contemporanee.

Il Lingotto di Torino ospita poi grandi nomi della letteratura internazionale, come André Aciman, Alicia Giménez-Bartlett, Naoise Dolan, Michel Faber, Pajtim Statovci e molti altri, tra i quali i finalisti del Premio Strega Europeo. Moltissimi anche gli autori italiani: Stefania Auci, Maurizio De Giovanni, Alessia Gazzola, Alberto Angela, Alessandro Barbero, Marco Malvaldi, Leo Ortolani, Dacia Maraini, solo per citarne alcuni.

Io mi fido di te, il nuovo libro di Luciana Littizzetto sui figli in affido

Non solo romanzi, ma anche attualità: tra gli ospiti, ad esempio, Stella Morris, compagna di Julian Assange, partecipa ad un incontro con Stefania Maurizi e Riccardo Iacona, che da lungo tempo seguono le vicende di WikiLeaks. Poi il Ministro della Cultura Dario Franceschini, Romano Prodi, Mario Calabresi, Pif, Lilli Gruber, Marco Travaglio e tanti altri.

Confermato anche il Salone Off 2021, che porta la fiera dell’editoria italiana in giro per tutta Torino con letture, proiezioni cinematografiche, concerti, spettacoli teatrali, seminari, dibattiti e workshop, rendendo sempre protagonista il libro.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!