Il conduttore e giornalista Alessandro Cecchi Paone, 60 anni, e il compagno Simone Antolini, 23 anni, studente in Scienze Giuridiche, sono stati paparazzati insieme circa una settimana fa mentre erano su una barca, durante le vacanze in Costiera Amalfitana.

Dopo che le foto della coppia sono state pubblicate sul settimanale Chi, Antolini, studente marchigiano, è stato bombardato da insulti omofobi che lo hanno costretto anche a chiudere il suo profilo Facebook e a rendere privato quello di Instagram. “Vicini, persone che vedo tutti i giorni, hanno scritto cose orribili, che mi hanno fatto male“, ha detto Antolini sfogandosi in un’intervista per il Corriere.

Il ragazzo ha spiegato che per lui è stato difficile leggere i commenti di persone che pensava di conoscere, che lo hanno dipinto in un modo “che non merito“. Antolini ha raccontato che, nel suo paese, lo conoscono tutti perché ha sempre aiutato i genitori nel loro negozio di alimentari. “Sono gli stessi che, per anni, ho servito al bancone“, ha dichiarato.

A Repubblica Alessandro Cecchi Paone ha dichiarato che non è arrabbiato per le valanghe di insulti ricevute, quanto sorpreso: “Non c’è nulla da nascondere, è una grande e dolce passione estiva“, ha detto commentando le foto pubblicate da Chi, e spostando l’attenzione sull’importanza delle battaglie Lgbtq, tema che sta molto a cuore al giornalista.

Per il suo compagno Antolini, però, è stata molto dura far fronte all’odio del web: “Sono giovane e molto sensibile. Non mi aspettavo reazioni simili nella mia stessa comunità… I commenti degli sconosciuti non mi hanno disturbato, mi hanno fatto male quelli di persone che possono essere i genitori dei miei amici, dei miei compagni di scuola“, ha spiegato al Corriere.

In più, come se l’odio divulgato in rete non fosse abbastanza, quelle foto hanno reso pubblica la sua relazione con Cecchi Paone non ancora dichiarata: “Non avevo ancora esternato la mia condizione… Tutti pensavano che fossi etero e, ora, ritengono che sia diventato omosessuale per diventare famoso“.

Matrimonio gay: il 61,3% degli italiani dice sì

Anche il direttore di Chi, Alfonso Signorini, ha difeso la coppia rispondendo alla lettera di una lettrice che si è detta “disgustata” dalle foto di Cecchi Paone e Antolini: Signorini ha risposto, come riporta Repubblica, che le foto ritraggono “l’entusiasmo di una passione e di un sentimento che lega due uomini. Se fosse questo per lei il vero problema, sarei ben contento di aver perso una lettrice“.

Antolini ha dichiarato al Corriere che la relazione con Cecchi Paone “lo fa stare bene” e che, ora che l’ha trovata, vuole tenersi stretta la sua serenità.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!