Doveva essere un normale vlog di corsa, ma si è trasformato in un incubo. La runner Samantha Mac, sui social @sageandmaize, accompagna sempre i suoi followers in corse programmate, ma il suo ultimo TikTok, ormai virale, è molto altro.

Samantha Mac inizia il video annunciando ai suoi followers di avere in programma una corsa di 8 miglia che, all’inizio, parte in modo spensierato e del tutto normale, ma a metà percorso si trasforma in qualcosa di inquietante, qualcosa che le donne sperimentano quotidianamente.

Mac va a correre e aggiorna in real time i suoi spettatori, ogni miglio fa il chek-out della sua forma fisica: “Miglio 1: I miei polmoni fanno un po’ fatica a causa dell’aria fredda, ma per il resto mi sento benissimo“, dichiara. Al quarto chilometro, condivide la sua playlist. La ragazza è serena e felice.

Al quinto chilometro, però, si notano dei cambiamenti nel suo tono di voce, nelle sue espressioni, nei suoi movimenti: Mac sembra spaventata, si guarda spesso intorno anziché guardare la telecamera. “C’è un tizio in un’auto rossa che mi è passato accanto due volte“, spiega, con la voce tremante. “Mi rende molto nervosa“.

La ragazza spiega che l’uomo ha parcheggiato la vettura in fondo alla strada dove lei sta correndo, e che non può tornare alla sua auto senza prima passare davanti alla sua macchina. Quando l’uomo scende dall’auto, Mac chiede in lacrime a un vicino se può aspettare nel suo giardino che i suoi genitori la vengano a prendere, spiegando la situazione.

Nel video si vede anche l’arrivo di un poliziotto, e Mac che parla con lui dell’uso degli spray al peperoncino.

È una di quelle cose che non pensi ti possa succedere… Finché non ti succede“, dice Samantha Mac nel video, che esorta tutte le runner a “seguire l’istinto” se, mentre corrono, avvertono il pericolo.

Donne, che cosa fareste se per 24h gli uomini non esistessero? Ecco le risposte

Questo video mi ha fatto piangere, da donna“, ha scritto una utente nei commenti del video, “Sono così orgogliosa che tu abbia chiamato la polizia“, ha scritto un’altra, “Ho sentito la tua paura, sono felice tu sia al sicuro“, ha detto un altro ancora.

Mac è stata fortunata, ma spesso le cose non vanno per il verso giusto quando una donna va a correre: tantissime donne vengono aggredite mentre corrono da sole. Per questo le donne conoscono fin troppo bene le precauzioni da adottare: munirsi di spray al peperoncino, portarsi un allarme o decidere di andare a correre con un amico.

Nessuna di queste precauzioni ha importanza, però, se non si ricorre al proprio istinto, come ha detto Mac alla fine del suo video: dobbiamo ascoltare ciò che la nostra paura cerca di dirci e adottare subito misure di sicurezza.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!