La modella americana Chrissy Teigen, 36 anni, ha parlato a un evento della perdita di suo figlio Jack, due anni fa, avuto con il marito John Legend, rivelando che è stato un aborto per la sua sopravvivenza e che le ci sono voluti mesi per accettarlo.

Come riporta The Hollywood Reporter, Teigen ha parlato giovedì al summit “A Day of Unreasonable Conversation” dell’agenzia di impatto sociale Propper Daley, tenendo un discorso intitolato “We Made That Choice”, Abbiamo fatto quella scelta, dichiarando che scoprire di aver abortito è stato uno shock per lei.

La modella ha ammesso di essersi resa conto di quello che è successo solo ora e con molta difficoltà, tanto che durante il discorso si è trattenuta dall’usare il termine “aborto“.

Chiamiamolo per quello che è stato: È stato un aborto“, ha detto Teigen al Summit. “Un aborto per salvare la mia vita a un bambino che non aveva alcuna possibilità. E a essere sincera, non ho mai messo insieme queste cose fino a pochi mesi fa“.

John Legend sulla scelta di Chrissy Teigen di condividere le foto della morte del figlio

Lei e suo marito, John Legend, hanno perso il figlio Jack a 20 settimane.

È diventato molto chiaro a metà strada che lui non sarebbe sopravvissuto e che nemmeno io sarei sopravvissuta senza alcun intervento medico“, ha raccontato Teigen, che già all’epoca della gravidanza non aveva nascosto le complicazioni avute: “Non siamo mai riusciti a fermare l’emorragia e a dare al nostro bambino i liquidi di cui aveva bisogno“, aveva scritto su Instagram.

Attualmente Teigen è di nuovo incinta dopo un altro ciclo di fecondazione in vitro, e ha dato la notizia sui social durante l’estate. Teigen e Legend sono già genitori di Luna Simone Stephens, 6 anni, e Miles Theodore Stephens, 4 anni.

Teigen si è anche soffermata sul rovesciamento della Roe v Wade, la legge che garantiva il diritto all’aborto in USA a livello federale, e del fatto che si rammarica con se stessa per non aver definito il suo aborto per quello che era davvero, all’epoca.

L’attrice ha raccontato di aver detto a Legend di provare simpatia per le persone che abortiscono, per le circostanze che devono affrontare, quando Legend le ha fatto capire che in realtà lei era una di quelle persone.  “Ho detto al mondo che avevamo avuto un aborto spontaneo, tutti i titoli dei giornali dicevano che era un aborto spontaneo. E mi sono sentita davvero frustrata per non aver detto, in primo luogo, di cosa si trattava”, ha confessato Teigen. “E mi sono sentita stupida per averci messo più di un anno a capire che avevamo avuto un aborto“.

Chrissy Teigen ha anche detto di essersi improvvisamente resa conto di far parte dell’enorme popolazione che ha un impatto diretto sui diritti dell’aborto, ed è decisa a combattere per la causa.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!