Leonardo Muratovic, 26enne originario di Aprilia (Roma), è stato ucciso nella notte tra il 16 e il 17 luglio ad Anzio al termine di una rissa che si è sviluppata nei pressi dell’area in cui si ritrovano i giovani per la movida del sabato sera.

L’episodio si è svolto nella zona di Riviera Mallozzi, intorno alle 2. Sulla base delle prime ricostruzioni, sembra che un gruppo di ragazzi abbia iniziato a litigare per futili motivi: in un primo momento sono volati insulti e botte, ma la situazione è ben presto precipitata nel momento in cui uno di loro ha estratto un coltello.

A farne le spese è stato Leonardo, colpito da diversi fendenti. Nell’arco di pochi minuti sono arrivati sul posto i soccorsi, che hanno provveduto a trasportarlo in ospedale. Nonostante la tempestività con cui è intervenuto il personale medico, Muratovic è morto in ambulanza. Il medico legale ha predisposto l’autopsia, che permetterà di capire con precisione modalità ed entità dei colpi.

Novoli (Lecce): il femminicidio di Donatella Miccoli, accoltellata dal marito

Gli agenti del commissariato di Anzio sono poi arrivati sul posto con l’obiettivo di ricostruire la dinamica dei fatti e ascoltare alcuni dei testimoni che erano presenti. Tra le persone che sono state ascoltate ci sono anche alcuni amici della vittima, oltre ai gestori dei locali della zona per capire se possano avere rilevato particolari che potranno essere interessanti per individuare le responsabilità.

La Polizia Scientifica ha invece provveduto a isolare ed esaminare nel dettaglio la zona del crimine. Determinante potrebbero rivelarsi anche i filmati delle telecamere della zona, ideali per capire cosa abbia scatenato l’accaduto.

Leonardo era di origini croate ed era particolarmente conosciuto a Roma e dintorni, soprattutto per la sua passione per il pugilato, che appare evidente osservando anche i suoi scatti pubblicati sul suo profilo Facebook. Il prefetto di Roma, Matteo Piantedosi, consapevole di come in zona siano presenti ogni weekend un elevato numero di ragazzi fino alle prime ore del mattino, aveva recentemente predisposto un rafforzamento dei controlli nella zona del litorale romano.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!