Bridgerton: perché la terza stagione farà un "salto" e sarà su Colin e Penelope

La showrunner Jess Brownell ha svelato le motivazioni dietro alla scelta della produzione Netflix di discostarsi dall'ordine dei libri di Julia Quinn, che avrebbero visto Benedict protagonista della nuova stagione.

Ormai è ufficiale: la terza stagione di Bridgerton, la serie romantica ambientata nell’era della Reggenza inglese prodotta da Netflix, sarà sui personaggi di Colin e Penelope. Questa scelta, però, ha lasciato molti dubbi ai fan dello show e in particolare a quelli dei libri da cui questo è tratto.

"È stato intelligente": Shonda Rhimes sull'addio di Regé-Jean Page a Bridgerton

È stata proprio l’attrice che interpreta Penelope Featherington, Nicola Coughlan, ad annunciare che i protagonisti della terza stagione saranno proprio il suo personaggio e Colin Bridgerton (Luke Newton), discostandosi così dall’ordine dei libri di Julia Quinn. Il terzo capitolo delle storie d’amore dei fratelli Bridgerton, infatti, avrebbe dovuto essere su Benedict, ma la produzione Netflix ha preso una decisione differente, sorprendendo tutti i fan.

Le risposte ai dubbi, però, non hanno tardato ad arrivare. La showrunner Jess Brownell, subentrata a Chris Van Dusen alla guida della terza stagione, ha spiegato a Variety il perché di questa scelta.

Sentivo davvero che fosse il momento di Colin e Penelope. Perché abbiamo visto questi due attori fin dalla prima stagione, abbiamo già investito un po’ su di loro; sappiamo chi sono come persone. Credo che, specialmente nell’ultima stagione, ci siano stati questi momenti di tensione tra di loro in cui era come se Colin si avvicinasse al punto di rendersi quasi conto che Penelope provava dei sentimenti per lui ma non ci arrivava del tutto. Invece di mettere da parte quella dinamica, volevamo spingerla nella loro stagione. Sembrava davvero il momento perfetto per iniziare.

Jass Brownell ha proseguito dicendo che sicuramente Benedict rivestirà una parte importante nella terza stagione, e che Shonda Rhimes, produttrice della serie, ha intenzione di produrre otto stagioni per mostrare le storie di tutti i fratelli Bridgerton. La showrunner si è poi sbilanciata sui temi che verranno toccati nella nuova stagione:

Colin e Pen sono personaggi che portano molta commedia nello show, quindi penso che ci giocheremo molto in questa stagione. Tuttavia, voglio bilanciarlo con un po’ di sensualità e romanticismo, che penso siano importanti per la serie. Avremo quindi la possibilità di approfondirli, spingerli su aspetti più seri e vedere come sono davvero.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!