Carlo III proclamato ufficialmente Re: è la prima volta in diretta Tv

Il sovrano non ha mancato di ricordare la mamma, oltre a ringraziare la moglie Camilla per il supporto. "Combatterò per seguire l'esempio che è stato dato da mia madre osservando i doveri costituzionali" - ha detto nel discorso.

Sin dall’annuncio della morte della Regina Elisabetta II, la famiglia reale inglese ha fatto riferimento a Carlo definendolo Re e alla moglie Camilla come Regina consorte. Oggi, sabato 10 settembre 2022, il primogenito della sovrana più longeva è stato ufficialmente incoronato con il nome di Carlo III. I suoi predecessori, Carlo I e Carlo II, hanno governato nella metà del XVII secolo e hanno lasciato un segno indelebile nella storia della corona.

Il rito è iniziato alla 10 ora locale, le 11 in Italia, ed è stata trasmesso in diretta Tv, scelta che non ha alcun precedente nella storia per un Re d’Inghilterra. La cerimonia si è svolta in assenza del nuovo sovrano, come prevede la tradizione, presieduta dalla ministra Penny Mordaunt, nella sua veste di President of Council in seno al governo Tory in carica. L’atto si è concluso con l’invocazione God save the King“, ripetuta a una voce dai presenti.

L'ultimo regalo della regina Elisabetta a Camilla Shand

Il sovrano ha poi pronunciato il suo giuramento al St James Palace di Londra al Consiglio di Accensione, alla presenza della moglie e del suo primogenito William, che risulta così ora il primo erede al trono. In prima fila non hanno voluto mancare anche tutti gli ex primi ministri britannici, da Gordon Brown a David Cameron, da Theresa May a Boris Johnson.

Il discorso, e non poteva essere altrimenti, è partito con un riferimento alla sua adorata mamma, scomparsa solo due giorni fa: “Per tutti noi – dice il nuovo Re – come famiglia, per tutto il Regno, mia madre era un esempio di amore durato per una vita intera, una vita di servizio senza egoismi. Anche se stiamo soffrendo, dobbiamo mostrare gratitudine per una vita così piena. Sono consapevole delle responsabilità, combatterò per seguire l’esempio che è stato dato da mia madre osservando i doveri costituzionali”. A questo ha aggiunto un ringraziamento a Camilla e la precisazione di voler continuare a pagare le tasse come monarchia.

 

 

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!