L'ultimo regalo della regina Elisabetta a Camilla Shand

Nel messaggio che segnò l'inizio del Giubileo di Platino del suo regno, il più lungo nella storia delle monarchie britanniche, la sovrana spese parole molto importanti sul futuro di suo figlio Carlo e della duchessa di Cornovaglia.

Mentre tutto il mondo è scosso per la scomparsa della regina Elisabetta, morta nel castello Balmoral in Scozia l’8 settembre 2022, in molti ricordano le parole che spese per la nuora, Camilla Shand, nel messaggio che segnò l’inizio del Giubileo di Platino del suo regno, il più lungo nella storia delle monarchie britanniche.

È morta la regina Elisabetta II

Mai come in questo momento, le parole di Queen Elizabeth II, sul trono per settant’anni, suonano come un inno alla tradizione, ma già quando le pronunciò, a febbraio 2022, erano rivolte al futuro, quello del figlio Carlo, suo successore, e alla sua seconda moglie Camilla Shand:

In questo anniversario mi fa piacere rinnovare la promessa che feci nel 1947 che tutta la mia vita sarebbe stata sempre dedicata al vostro servizio (ai sudditi, ndr). Quando, nel compiersi del tempo, mio figlio Carlo sarà re, so che assicurerete a lui e alla moglie Camilla lo stesso sostegno che avete sempre assicurato a me.

E infine una richiesta:È mio sincero desiderio che, quando il momento verrà, Camilla sia riconosciuta come Regina Consorte”. Un ultimo regalo, quella di Elisabetta II, che conferma la stima che la regina aveva per la Duchessa di Cornovaglia, riuscita con il tempo e dopo la morte di Lady Diana Spencer a conquistarsi un posto nel cuore dell’altezza reale e di tutti i britannici.

Da Clarence House un portavoce disse che il principe di Galles e la consorte furono “Commossi e onorati” dal gesto e dalle parole della regina. Camilla Shand, poco apprezzata nei primi anni della sua relazione con il principe Carlo, ha lavorato in molte attività benefiche, tenendo sempre un ruolo defilato, e recentemente è stata anche insignita del titolo di Dama dell’Ordine della Giarrettiera, il più alto del Regno.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!