Il grande amore di Claudio Santamaria per Francesca Barra in queste parole

L'attore ha parlato del legame profondo con la giornalista, una relazione che lo ha aiutato a crescere: "Ho incontrato la mia persona. Con lei ho capito cosa significa prendersi cura dell’altro, cos’è l’anima che incontra l’anima".

Quanto è cambiato Claudio Santamaria negli anni. Lo ammette perfino lui stesso: più maturo, meno cinico e più aperto verso il mondo. Il merito di questa crescita personale l’attore lo consegna tutto nelle mani di Francesca Barra, giornalista, scrittrice, conduttrice televisiva e sua moglie dal 2017.

Claudio Santamaria e Francesca Barra sposi bis in riva al mare

L’attore de Gli anni più belli ha trovato nell’amore per la sua compagna una nuova dimensione che lo ha aiutato a evolvere, umanamente e professionalmente, dandogli forza quando pensava di non averne. In una lunga intervista al Corriere della Sera, Claudio ha raccontato cosa significhi per lui Francesca Barra:

“Ho incontrato la mia persona, Francesca, che è anche quella a cui ho confessato i miei drammi familiari. Con lei ho capito cosa significa prendersi cura dell’altro, cos’è l’anima che incontra l’anima e com’è condividere un’intimità vera. È cambiato il mio modo di stare al mondo e di lavorare. Questo cambiamento mi ha permesso di giocare a guardie e ladri su Amazon, di uscire di più come persona che come attore”.

La coppia, inoltre, sta vivendo un momento magico con l’attesa della prima bimba insieme, la cui nascita è prevista per febbraio 2022. Ad attendere la neonata, che “è stata voluta, cercata. E finalmente c’è”, come ha sottolineato Santamaria, ci sarà una casa piena di amore e una famiglia allargata. La giornalista lucana 43enne, infatti, è già mamma di tre figli, avuti dall’ex marito Marcello Molfino, mentre Claudio è papà di Emma, nata nel 2007 dalla relazione con Delfina Delettrez-Fendi.

“Sono passato dalla solitudine estrema a una casa in cui può transitare anche un treno, ma senti solo gioia, amore e felicità”, ha spiegato al giornalista del Corriere. “La mia unione con Francesca, mettere su casa assieme a Milano per me che venivo da Roma – ha aggiunto l’attore – con lei che aveva già tre figli, mi ha dato forza anche nella professione”.

Poi, Santamaria ha raccontato il perché delle prime nozze negli Stati Uniti, a Las Vegas, a cui sono seguite quelle nel 2018 a Policoro in provincia di Matera: “È stato bello decidere di comprare le fedi e un attimo dopo dirsi sì. Quando lei aveva 12 anni e io 16, in Basilicata, ballò con me il suo primo lento. Ogni tanto, la rivedevo a Roma e le dicevo: vediamoci, ma non avevo il coraggio di chiederle il numero. Io che non mi sono mai visto bello, la vedevo troppo bella per me”.

Claudio su Instagram, oltre a suonare spesso la tromba, ha anche letto una poesia di Wislawa Szymborska e alla domanda “Un amore felice è necessario?”, risponde: “Assolutamente sì, lo è. Non avere un amore felice ti porta a sbeffeggiare l’amore romantico. Ma quando ce l’hai, capisci che quel cinismo verso l’amore era solo paura”.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!