Alcune parole e una foto su Instagram. Così Damiano David, leader dei Maneskin, ha annunciato la morte di suo nonno, un lutto che l’ha colpito profondamente. Il cantante era infatti molto legato a lui, che l’aveva visto crescere e diventare una delle rockstar italiane più conosciute al mondo.

Una figura fondamentale nella sua vita, che Damiano David ha voluto ricordare così:

Mi hai portato su quella Fiat500 ovunque avessi bisogno di andare. Mi hai fatto assaggiare il vino e fumare la prima sigaretta. Mi hai portato la focaccia e il prosciutto BBBUONO e fino all’ultimo secondo ti sei vantato di essere “il nonno del cantante”. Mi hai fatto ridere, tanto, ma oggi mi fai anche un po’ piangere. Grazie di tutto. Per sempre, Gingi piccolo.

L’artista si è quindi lasciato andare sui social a una dedica commovente sul social, che è stata immediatamente commentata dai fan. Molte, infatti, le interazioni di chi ha voluto mostrare al cantante il proprio affetto e la propria vicinanza in un momento così difficile. “Ti abbraccio forte forte, un nonno che se ne va è come perdere una parte della nostra infanzia“, ha scritto un utente. “Sarà sempre con te“, ha aggiunto un altro.

Damiano David e The Loneliest: "Ho pensato che sarei morto sul serio"

Il triste evento ha colpito Damiano David in un momento in cui è all’apice del successo. I Maneskin si accingono a partire per un tour mondiale, mentre si stanno ancora godendo il trionfo, nelle classifiche, dell’ultimo singolo The Loneliest.

Solo pochi giorni prima della scomparsa del suo amato nonno, il cantante aveva raccontato della sua esperienza sul set del video di quella canzone, in cui aveva pensato seriamente che sarebbe morto.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!