logo
Stai leggendo: “Duri da battere”: Renga, Nek e Max Pezzali partono insieme in tour per l’Italia

"Duri da battere": Renga, Nek e Max Pezzali partono insieme in tour per l'Italia

Nek, Max Pezzali e Francesco Renga in tour insieme. I tre partiranno da Bologna ed emozioneranno diverse città italiane con la loro musica.

Semplicemente “Nek, Max e Renga, il tour”. Questo il nome scelto dal trio inedito che partirà in tourné dall’Unipol Arena di Casalecchio di Reno, Bologna, il 20 gennaio 2017, per poi viaggiare attraverso l’Italia, cantando le canzoni che hanno resi celebri i tre artisti, amati da intere generazioni. Brescia, Genova, Torino, Padova e Firenze sono solo cinque della lunga lista di città che i tre cantanti visiteranno con la loro musica; ognuno porterà sul palco il proprio stile, unico e inconfondibile, e la propria storia insieme a una forte complicità.

La parola chiave è condivisione. In genere noi cantanti guardiamo al nostro proprio spazio. Questa volta vedrete tre individui che saranno come un’unica persona. Dopo così tanti anni di carriera servono stimoli nuovi, sia a chi come noi sale sul palco, sia a chi sta sotto. È vero che il pubblico non si somma, ma è anche vero che si stufa se gli offri sempre le stesse cose.

Ha ammesso Max Pezzali, parlando della collaborazione con gli altri due cantanti. Ma qual è davvero l’idea alla base di questo nuovo tour a tre voci? A spiegarlo è il cantautore bresciano, Francesco Renga:

La logica, il fil rouge, è che saremo sempre sul palco e giocheremo con il repertorio dell’altro. Non saranno tre scalette, ma tre che si divertono e mischiano il repertorio e lo condividono con gli altri. E anche la band sarà unica.

Un’esperienza da non perdere quindi, per coloro che hanno amano anche solo uno di questi cantanti italiani. Il tour però non è l’unica sorpresa che i tre cantanti hanno in serbo per i fan: dalla loro unione è già nato un singolo di Max Pezzali chiamato Duri da battere, disponibile nelle radio da lunedì 11 settembre 2017 e in piattaforma digitale.

Tutto nasce dalla collaborazione sul brano, dalla voglia di andare sul palco assieme. Perché siamo amici e volevamo fare qualcosa di nuovo e forse irripetibile.

 Ha scritto Max Pezzali nella presentazione del pezzo, parlando inoltre del vero significato della canzone:

Mi ha sempre affascinato la forza di volontà dell’essere umano, che è riuscito a superare le proprie debolezze naturali e le avversità dell’habitat per poter sopravvivere, sempre e comunque. Nei grandi processi evolutivi come nelle difficoltà di tutti i giorni, nella vita di relazione come nello sport: essere “duri da battere” non significa essere invincibili, ma avere il coraggio e la determinazione di buttare il cuore oltre l’ostacolo. O almeno di provarci.

Una collaborazione la loro dalle radici ramificate nei fiorenti anni ’90: Nek è sempre stato l’indiscusso re del pop-rock italiano, Renga invece cantava il rock insieme ai Timoria (prima di diventare solista) e Max Pezzali ha emozionato milioni di cuori con singoli celebri quali Come Mai, Gli Anni o l’instancabile tormentone Hanno ucciso l’Uomo Ragno.

Da fan la prima cosa che mi chiederei è: “Ma con le voci meravigliose di Francesco e Filippo, Max come ne esce?”. È tutta una strategia, loro portano le donne, io il pubblico maschile.

Ha riso lo stesso Pezzali, ironizzando sui loro generi musicali e sul loro pubblico diverso. Ma la cosa più strana non è neppure questa improvvisa collaborazione bensì il fatto che non sono state ancora annunciate delle date né per Milano, né per Roma. Una strategia di marketing? È sempre Pezzali a ironizzare sul fatto che, per quanto gli riguarda: “San Siro è il patrono di Pavia“. Vedranno quindi fin dove li porteranno le prevendite e, in caso, decideranno il da farsi. Ci sarà uno stop del tour anche durante la settimana di Sanremo ma la loro partecipazione risulta ancora vaga. Staranno forse preparando un nuovo singolo insieme oppure saranno ospiti? Questa volta è stato Nek a rispondere:

Per il momento abbiamo pensato a qualcosa di nuovo che nessuno di noi aveva mai fatto prima. Sarà qualcosa che la gente potrà venire a vedere per una sola volta nella vita. Avremo di fronte un pubblico che è cresciuto assieme a noi e conosce anche i brani degli altri.

I biglietti per questo innovativo tour saranno disponibili su TicketOne dalle ore 16.00 di mercoledì 13 settembre e dalle ore 16.00 di lunedì 18 settembre nei diversi punti vendita abilitati. Le date per ora rese disponibili sul famoso sito di prevendita vanno dal 20 gennaio 2018, data di apertura del tour presso l’Unipol Arena in provincia di Bologna, fino al 20 febbraio 2018, al Nelson Mandela Forum in provincia di Firenze.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...