logo
Stai leggendo: Fedez e quel post dopo l’anomalia trovata durante un controllo medico

Fedez e quel post dopo l’anomalia trovata durante un controllo medico

Fedez si è concesso uno sfogo su Instagram, dopo aver scoperto un'anomalia a seguito di un controllo medico: "Ora la priorità è mio figlio".

Un problema di salute può mettere in discussione la nostra intera vita e tutto quello che abbiamo fatto fino a quel momento. A volte basta un semplice spavento per capire quali sono le vere priorità, per fare un piccolo passo indietro e vedere finalmente quello che conta davvero. E questo non capita solo ai noi comuni mortali, ma anche ai vip, perché non è sempre tutto oro ciò che luccica. Solo qualche ora fa, Fedez si è concesso un lungo sfogo sul suo profilo Instagram, rivelando ai suoi fan di aver scoperto un’importante verità.

Il rapper, sottoponendosi a una normale visita medica di routine, è infatti stato messo in allarme dai medici su una piccola anomalia che poteva essere indizio di qualcosa di più grave. A quanto pare, ora è tutto sotto controllo, ma lo spavento è stato grande. In quei momenti d’attesa, mentre sei seduto e speri che il responso dei dottori non sia quello temuto, può accadere di avere un’illuminazione. E, in pochi istanti, capisci quello che hai rischiato di perdere. Per questo, Fedez ha esordito su Instagram così:

“Sono sempre combattuto se parlare in maniera del tutto onesta di alcuni piccoli ostacoli che sono riuscito a superare diventando papà, perché oltre a rischiare di essere eccessivamente retorico mi rendo conto che la nostra condizione di privilegio, agli occhi di molti, possa mettere in secondo piano praticamente qualsiasi problema. Credetemi quando vi dico che i soldi non potranno mai essere la panacea di tutti i vostri mali”.

Visualizza questo post su Instagram

Sono sempre combattuto se parlare in maniera del tutto onesta di alcuni piccoli ostacoli che sono riuscito a superare diventando papà, perché oltre a rischiare di essere eccessivamente retorico mi rendo conto che la nostra condizione di privilegio, agli occhi di molti, possa mettere in secondo piano praticamente qualsiasi problema. Credetemi quando vi dico che i soldi non potranno mai essere la panacea di tutti i vostri mali. Mesi fa durante una visita di controllo mi è stata riscontrata “una piccola anomalia” che avrebbe potuto preannunciare un male più grande, di quelli con cui ci devi convivere tutta la vita purtroppo (è tutto sotto controllo). Questo evento però, più che terrorizzarmi mi ha portato ad interrogarmi su una serie di domande riguardanti le priorità della mia vita e su come stessi impiegando parte preponderante del mio tempo. E se inizi a farti delle domande, le risposte di solito non tardano ad arrivare. Piano piano ho iniziato ad affrontare le mie giornate con piccolo mantra: “cosa faresti se questa giornata fosse l’ultima della tua vita?” Da lì in poi è stato tutto in divenire. Sembra stupido, ma vorrei riuscire a trasmettervi che il vero lusso nella vita è riuscire a ritagliarsi un mese intero da dedicare al proprio figlio. Tutto il resto può essere bellissimo, ma non indispensabile. Ho rincorso i miei sogni, il successo e i soldi e mentirei se vi dicessi che non è stato bello. Ma rincorrere Lello è tutta un’altra storia! Cercate qualcosa (o meglio qualcuno) da rincorrere che vi renda realmente felici e non sarà tempo sprecato. Scusate l’asciugata 😅✌🏻

Un post condiviso da Fedez (@fedez) in data:

Fedez e Chiara Ferragni di sicuro non hanno problemi economici e in molte occasioni sono stati criticati proprio perché considerati dei privilegiati. Ma i problemi di salute sono molto democratici e possono colpire chiunque, in qualunque momento, nel totale disprezzo del suo reddito. Così, il rapper ha iniziato a raccontare quello che gli è successo nelle scorse settimane, che gli ha permesso di cambiare prospettiva:

“Mesi fa durante una visita di controllo mi è stata riscontrata “una piccola anomalia” che avrebbe potuto preannunciare un male più grande, di quelli con cui ci devi convivere tutta la vita purtroppo (è tutto sotto controllo). Questo evento però, più che terrorizzarmi mi ha portato ad interrogarmi su una serie di domande riguardanti le priorità della mia vita e su come stessi impiegando parte preponderante del mio tempo. E se inizi a farti delle domande, le risposte di solito non tardano ad arrivare. Piano piano ho iniziato ad affrontare le mie giornate con piccolo mantra: ‘cosa faresti se questa giornata fosse l’ultima della tua vita?’ Da lì in poi è stato tutto in divenire. Sembra stupido, ma vorrei riuscire a trasmettervi che il vero lusso nella vita è riuscire a ritagliarsi un mese intero da dedicare al proprio figlio. Tutto il resto può essere bellissimo, ma non indispensabile. Ho rincorso i miei sogni, il successo e i soldi e mentirei se vi dicessi che non è stato bello. Ma rincorrere Lello è tutta un’altra storia! Cercate qualcosa (o meglio qualcuno) da rincorrere che vi renda realmente felici e non sarà tempo sprecato”.

Fedez ha dunque dovuto affrontare un brutto momento, ma grazie all’amore per il suo bambino e alla sua famiglia è riuscito a uscirne alla grande. Ora, lui e Chiara si stanno godendo un periodo a Los Angeles assieme al loro piccolo Leone, tra parchi divertimento e giornate a contatto con la natura.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 3 voti.
Attendere prego...