Fedez e la sclerosi multipla: le parole di Fedez sulla sua "demielinizzazione'

"Ho la demielinizzazione, che potrebbe sviluppare la sclerosi multipla". La confessione arriva da Fedez, che ospite nel salotto di Peter Gomez ha raccontato della sua salute e di quanto questa scoperta gli abbia imposto di rivedere le sue priorità.

È una confessione a cuore aperto, quella che Fedez ha fatto di fronte al giornalista Peter Gomez nella puntata de La Confessione che andrà in onda il 5 dicembre su Nove (ne potete vedere uno stralcio qui). Il rapper, che ha dichiarato di volersi prendere un periodo sabbatico lontano dalla musica, (ha abbandonato anche la poltrona di giudice di X Factor dopo cinque edizioni), ha infatti ammesso di avere un problema di salute con un nome ben preciso: demielinizzazione.

Lui la descrive come “una piccola cicatrice bianca” nella testa, che potenzialmente può portare a sviluppare la sclerosi multipla, la malattia neurodegenerativa che colpisce il sistema nervoso centrale; motivo per cui Fedez ha specificato di dover stare sotto controllo

… Perché, clinicamente, quello che mi hanno riscontrato durante la risonanza magnetica è una sindrome radiologicamente verificata, che si riscontra quando hai la sclerosi multipla.

Nella sclerosi multipla, infatti, si verifica una perdita di mielina – la sostanza che costituisce la guaina midollare delle fibre nervose e che ha funzione protettiva e isolante nella conduzione dello stimolo nervoso – in più aree del sistema nervoso centrale. 

Questo non significa che il cantante svilupperà per forza la malattia, ma che certamente dovrà prestare un po’ di attenzione in più alla propria salute. Fedez ha comunque tenuto a rassicurare tutti i fan, attraverso una Instagram story.

Certamente, questa diagnosi ha imposto a Fedez di rivedere le priorità della sua vita; il rapper aveva in realtà già accennato a un problema di salute nell’estate del 2019, senza però specificare di cosa si trattasse e parlando solo di una “piccola anomalia” che gli era stata riscontrata, non scendendo nei particolari. Al tempo aveva scritto, in un lungo post-sfogo su Instagram, che la scoperta gli aveva fatto capire quali erano davvero le cose importanti della vita.

Non giudicate Chiara Ferragni e Fedez che vanno in vacanza senza Leone
11

Sono sempre combattuto se parlare in maniera del tutto onesta di alcuni piccoli ostacoli che sono riuscito a superare diventando papà, perché oltre a rischiare di essere eccessivamente retorico mi rendo conto che la nostra condizione di privilegio, agli occhi di molti, possa mettere in secondo piano praticamente qualsiasi problema. Credetemi quando vi dico che i soldi non potranno mai essere la panacea di tutti i vostri mali.

Ha scritto, prima di proseguire:

Mesi fa durante una visita di controllo mi è stata riscontrata ‘una piccola anomalia’ che avrebbe potuto preannunciare un male più grande, di quelli con cui devi convivere tutta la vita purtroppo (è tutto sotto controllo). Questo evento però, più che terrorizzarmi mi ha portato ad interrogarmi su una serie di domande riguardanti le priorità della mia vita e su come stessi impiegando parte preponderante del mio tempo. E se inizi a farti delle domande, le risposte di solito non tardano ad arrivare.

Piano piano ho iniziato ad affrontare le mie giornate con piccolo mantra: ‘cosa faresti se questa giornata fosse l’ultima della tua vita?’ Da lì in poi è stato tutto in divenire. Sembra stupido, ma vorrei riuscire a trasmettervi che il vero lusso nella vita è riuscire a ritagliarsi un mese intero da dedicare al proprio figlio. Tutto il resto può essere bellissimo, ma non indispensabile. Ho rincorso i miei sogni, il successo e i soldi e mentirei se vi dicessi che non è stato bello. Ma rincorrere Lello è tutta un’altra storia! Cercate qualcosa (o meglio qualcuno) da rincorrere che vi renda realmente felici e non sarà tempo sprecato.

 

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!