logo
Stai leggendo: Festival di Cannes, Palma d’oro a Koreeda ma l’Italia vince con Fonte

Festival di Cannes, Palma d'oro a Koreeda ma l’Italia vince con Fonte

Il Festival di Cannes ha assegnato la palma d’oro e tutti i premi della sua 71esima edizione: l'Italia conquista la Croisett con Marcello Fonte e Alice Rohrwacher.
Festival di Cannes, Palma d'oro a Koreeda ma l’Italia vince con Garrone

Il Festival di Cannes ha assegnato la palma d’oro e tutti i premi della sua 71esima edizioneShoplifters del giapponese Hirokazu Koreeda vince la Palma d’oro ma il Festival di Cannes 2018 premia anche l’Italia con la vittoria di Marcello Fonte, miglior attore protagonista in Dogman di Matteo Garrone, e di Alice Rohrwacher, premiata con la miglior sceneggiatura per il suo Lazzaro Felice.

Marcello Fonte, in una dichiarazione all’ANSA, che ha ricevuto il premio sul palco da Roberto Benigni racconta:

Da piccolo quando ero a casa mia e pioveva solo le lamiere chiudevo gli occhi e mi sembrava di sentire gli applausi adesso è vero ed è come essere in famiglia. Il cinema è la mia famiglia, ogni granello della sabbia di Cannes è una meraviglia. Grazie a Matteo che si è fidato che ha avuto il coraggio

È stato così premiato il coraggio e l’intuizione di portare l’eccellenza del cinema italiano nella Croisette, che si è rivelato un pilastro fondamentale della crescita del cinema  nel nostro Paese

I premi sono stati immediatamente commentati dal Dg della Rai Mario Orfeo che dice:

La qualità narrativa e produttiva, la creatività e la capacità di racconto dimostrano l’ottimo momento del cinema italiano, al quale il servizio pubblico, in coerenza con la propria mission, è da sempre vicino, per sostenerlo ed accompagnarlo in una fase di grandi opportunità

Tutti i premi sono stati decretati dalla giuria del Festival composta dalla presidente Cate Blanchett e formata dalle attrici Kristen Stewart e Léa Seydoux, i registi Denis Villeneuve, Andreï Zviaguintsev e Robert Guédiguian, l’attore cinese Chang Chen, la sceneggiatrice e regista Ava DuVernay e la cantante Khadja Nin. Le donne non ne sono uscite affatto male da questo verdetto e grazie anche a membri di giuria come Ava DuVernay e la stessa Blanchett la presenza del movimento MeToo è stata quanto meno ascoltata. Di seguito tutti i premi assegnati.

Festival di Cannes 2018: tutti i premi e i vincitori

Palma d’oro: Shoplifters, di Hirokazu Kore-eda

Grand Prix Speciale della Giuria: BlacKkKlansman, di Spike Lee

Prix de la mise en scène (regia): Pawel Pawlikovski per Cold War

Palma d’oro per il migliore attore: Marcello Fonte per Dogman

Palma d’oro per la migliore attrice: Samal Yeslyamova per Ayka

Premio della Giuria: Capharnaum, di Nadine Labaki

Prix du Scénario (sceneggiatura): ex-aequo Alice Rohrwacher per Lazzaro felice e Nader Saievar e Jafar Panahi per Three Faces 

Palma d’oro Speciale: Le livre d’image, di Jean-Luc Godard

Camera d’or: Girl, di Lukas Dhont

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...