logo
Galleria: La risposta di Michelle Hunziker alla “cattiveria colossale” di Belen

La risposta di Michelle Hunziker alla “cattiveria colossale” di Belen

"Va in depressione se non la fotografano". Durante una discussione con i paparazzi, Belen fa una gaffe clamorosa nei confronti di Michelle Hunziker. Che, comunque, accetta con un sorriso (e una story su Instagram) le scuse della showgirl argentina, arrivate sempre via social.

La risposta di Michelle Hunziker alla “cattiveria colossale” di Belen

La risposta di Michelle Hunziker alla “cattiveria colossale” di Belen
Foto 1 di 7
x

C’eravamo tante amate?

In realtà, la mini tempesta scoppiata tra Belen Rodriguez e Michelle Hunziker sembra essersi già placata, con le scuse sincere e sentite – via Instagram stories – della prima, e la risposta, sempre a mezzo social, della seconda.

Ma cerchiamo di riassumere l’intera vicenda, partita da un video, postato da Tabloit sul proprio account Instagram, in cui la showgirl argentina si mostrava piuttosto infastidita dai paparazzi costantemente sotto casa sua, pronti a immortalarla, e chiedeva loro, in maniera non propriamente amichevole, di lasciarla in pace e non pedinarla 24 ore su 24.

Alan Fiordelmondo, fotografo con cui Belen discuteva, le ha allora fatto notare come fosse diverso l’atteggiamento di Michelle Hunziker con i fotografi, e come la presentatrice svizzera – con cui la Rodriguez peraltro ha condotto Striscia la Notizia – fosse sempre disponibile e sorridente davanti all’obiettivo.

“A lei piace, va in depressione se non le fanno le foto!” Ha esclamato allora l’argentina, in preda a un eccesso d’ira, prima di aggiungere di essere allo stremo delle forze proprio a causa del pedinamento costante dei paparazzi.

Forse resasi conto della gaffe fatta, però, Belen ha pubblicato, poco dopo la condivisione del video da parte di Tabloit, una story in cui chiedeva scusa a Michelle per la “cattiveria colossale” detta nei suoi riguardi. La risposta della Hunziker, impegnata con la conferenza stampa di presentazione di Vuoi scommettere, reboot di Scommettiamo che che la vedrà alla conduzione con la figlia Aurora, non si è fatta attendere: la bionda svizzera ha saggiamente deciso di deporre l’ascia di guerra, accettando le scuse della vulcanica Rodriguez.

Che, sempre nelle stories, come leggerete in gallery, ha persino ammesso di aver bisogno di andare in terapia proprio a causa dello scompenso mentale che le crea l’idea di essere continuamente al centro dell’attenzione.