Cau Vang, a passeggio sul ponte sorretto dalle 'mani di un gigante' - Roba da Donne

Cau Vang, a passeggio sul ponte sorretto dalle "mani di un gigante"

Cau Vang, a passeggio sul ponte sorretto dalle "mani di un gigante"
Foto 1 di 6
Ingrandisci

Volete provare la sensazione di camminare in un nastro d’oro sorretto dalle “mani di un gigante ” a 1400 metri sul livello del mare? Preparate la valigia con destinazione Vietnam per camminare nel ponte Cau Vang o Golden Bridge, diventato uno dei nuovi simboli del Paese (e super fotografato su Instagram).

Il ponte si trova esattamente a Da Nang, in Vietnam, più precisamente nel giardino Thien Thai, l’area turistica di Ba Na Hills che, fondata nel 1919 e poi caduta in degrado, negli ultimi anni ospita un villaggio dallo stile francese e un parco dei divertimenti. Per raggiungere il Cau Vang è stata costruita una funivia da record, con i suoi 5.801 metri di lunghezza in un’unica campata è la più lunga al mondo.

Sospesi sul Ponte nel Cielo, il ponte tibetano più alto d'Europa, in Italia

Il ponte vuole rappresentare una passeggiata tra le nuvole in una sorta di luogo paradisiaco, il panorama intorno è mozzafiato anche se la vera attrazione del luogo è diventato il ponte che pare sorretto dalle grandi mani che sbucano dal lato della collina sottostante.

Il periodo perfetto per vistare questa parte del Vietnam è all’inizio della primavera, quando è terminata la stagione delle piogge e non è arrivato ancora il soffocante caldo umido dell’estate. Sfoglia la gallery per scoprire cosa si vede dalle mani del gigante.

Articolo originale pubblicato il 30 Luglio 2018