logo
Galleria: I gioielli di Maria Antonietta, la regina ghigliottinata di Francia

I gioielli di Maria Antonietta, la regina ghigliottinata di Francia

I gioielli di Maria Antonietta, la regina ghigliottinata di Francia
Foto 1 di 8
x

Se qualche settimana fa avevamo ammirato i gioielli indossati da Kate Middleton, stavolta parliamo di qualcosa di ancora più prezioso. È stata una vendita record, quella che si è tenuta nelle scorse ore da Sotheby’s a Ginevra: alla celebre casa d’aste svizzera è infatti approdata una delle collezioni di gioielli reali mai apparsa sul mercato. Stiamo parlando dei preziosi monili appartenuti a Maria Antonietta, la regina di Francia ghigliottinata. Tra questi, oggetti che non apparivano in pubblico da oltre 200 anni. I gioielli fanno parte di una collezione che è stata venduta dalla casa reale dei Borbone di Parma.

Quei dettagli da vera regina nell’outifit di Kate Middleton a Buckingham Palace

Quei dettagli da vera regina nell’outifit di Kate Middleton a Buckingham Palace

I magnifici preziosi appartenenti alla regina francese sono stati messi all’asta in un lotto di 100 gioielli reali, e la loro vendita ha stracciato ogni precedente record. Il ciondolo formato da una perla naturale di Maria Antonietta, il pezzo più ricercato della collezione, è stato battuto a più di 36 milioni di dollari. In precedenza, il record spettava alla Peregrina, una delle più famose perle, appartenuta a Elizabeth Taylor – era stata venduta a più di 11 milioni di dollari.

Pink Star: all'asta un Diamante da Record (50milioni di euro) [FOTO]

Pink Star: all'asta un Diamante da Record (50milioni di euro) [FOTO]

In totale, l’intero lotto di gioielli della famiglia dei Borbone di Parma è stato battuto all’asta per più di 53 milioni di dollari, più di 10 volte il prezzo stimato. La vendita ha superato quella record dei gioielli reali della duchessa di Windsor, che si è tenuta nel 1987. Tra gli oggetti in vendita, oltre ai 10 monili della regina Maria Antonietta, figuravano pezzi appartenuti al re Carlo X, agli arciduchi d’Austria e ai duchi di Parma.

La storia di questi preziosissimi gioielli è stata ripercorsa da Sotheby’s. La regina, costretta a scappare da Parigi nel 1791, lasciò i suoi monili al conte Mercy Argenteau, un suo fidato servitore. Maria Antonietta venne catturata e poi ghigliottinata nel 1793: aveva 37 anni. L’intera collezione, chiusa in una semplice cassa di legno, iniziò il suo viaggio fino a Bruxelles, dove il conte la custodì fino al 1796. In quell’anno Maria Teresa, figlia di Maria Antonietta e di Luigi XVI  nonché unica sopravvissuta della famiglia reale, venne liberata e riprese possesso dei gioielli di sua madre. Di mano in mano, questi passarono attraverso varie collezioni private, e qualche ora fa sono stati battuti all’asta.

Scopriamo nella gallery alcuni dei pezzi più belli della collezione.