diredonna network
logo
Galleria: La nuova Arisa: “Cosa c’è di male a sentirsi felici? E a volersi sentire belle?”

La nuova Arisa: “Cosa c’è di male a sentirsi felici? E a volersi sentire belle?”

La nuova Arisa: "Cosa c'è di male a sentirsi felici? E a volersi sentire belle?"
Foto 1 di 10
x

Una nuovissima versione di Arisa, più frizzante, allegra e sempre innamorata della musica: ecco come si è presentata la cantante vincitrice della 59° edizione di Sanremo con il suo singolo Sincerità che, ancora oggi, è impossibile non ricordare e associare proprio a lei.

Arisa, nuovo look super sexy con capelli lunghi e neri

Arisa, nuovo look super sexy con capelli lunghi e neri

Un titolo che non potrebbe essere più azzeccato per lei che, in questo inizio anno 2018, ha stravolto il suo look con il quale era solita presentarsi sotto i riflettori, mostrando con “sincerità” questa moderna se stessa . La nuova Arisa (all’anagrafe Rosalba Pippa) che si vede sul suo profilo Instagram ufficiale ha abbandonato gli iconici capelli corti, per lanciarsi su un taglio più lungo e grintoso (merito di alcune meravigliose extension). Per non parlare poi del make up, elaborato e sexy, senza abbandonare il suo amato rossetto rosso.

Cosa c’è di male a sentirsi felici? La felicità è un esercizio costante, tutti i giorni voglio amarmi di più. 

Ha spiegato la giovane artista a tutti i suoi follower del social network. Sì, perché, se alcuni suoi fan hanno ben apprezzato il suo repentino cambiamento, altri invece l’hanno accusata di volersi omologare con la massa e di aver perso la sua naturale unicità. Nulla di più falso ed è proprio Arisa a spiegarlo: a spingerla a cambiare il suo apparire non è stata la necessità di somigliare a qualcun altro ma, piuttosto, di piacere a se stessa. In fondo, non poteva essere momento migliore, ora che con il suo singolo Vasame è rientrato nella colonna sonora del film Napoli Velata del regista Ferzan Özpetek; per non parlare, poi, del suo nuovo album in studio. Insomma, la nuova Arisa si piace ed è questa la cosa più importante di tutte.