logo
Galleria: “Morte a te e la troia”: le minacce scioccanti alla figlia di Eva Henger

"Morte a te e la troia": le minacce scioccanti alla figlia di Eva Henger

Durante la puntata dell'Isola dei Famosi Eva Henger e la figlia sono state offese da alcuni utenti dei social che hanno rivolto minacce contro le due donne: ecco cosa è successo.

“Morte a te e la troia”: le minacce scioccanti alla figlia di Eva Henger

"Morte a te e la troia": le minacce scioccanti alla figlia di Eva Henger
Foto 1 di 9
x

Pochi minuti dopo l’inizio della terza puntata dell’Isola dei Famosi, nel suo profilo Instagram Mercedesz Henger pubblica la minaccia di morte indirizzata a lei, alla madre e alla sorella di 9 anni lanciata da una donna utente del social. Le donne sono state minacciate e criticate sui social, sopratutto dopo che Eva ha accusato Francesco Monte di aver fatto uso di marijuana durante la loro permanenza in Honduras. Nella puntata Eva ha potuto raccontare tutta la sua verità sulla vicenda, mentre Francesco Monte ha deciso di ritirarsi dal gioco, per così potersi difendere meglio.

Alcuni utenti hanno iniziato così a insultare Eva e la figlia in una campagna d’odio preoccupante e arrivando a minacciarle di morte. Massimiliano Caroletti, il compagno di Eva Henger, intervistato da Striscia la Notizia racconta: “Ho gente che mi aspetta davanti all’hotel, ho dovuto chiamare due volte la sicurezza, e nostra figlia Mercedesz l’altra sera ha avuto bisogno della scorta armata. Non possiamo vivere così per un gioco”. 

A intervenire sulla vicenda è stata anche Selvaggia Lucarelli, in un post nel suo profilo Facebook, che, da esperta di cyber-bullismo, ha voluto sottolineare come gli episodi di hating siano divenuti ormai all’ordine del giorno e quello della Henger è solo l’ultimo di una lunga serie. La blogger infatti scrive:

A me la Henger non piace. Non mi piace lei, non mi piace suo marito. Detto ciò (e non sarebbe neppure necessaria la premessa) una tizia non proprio adolescente che in quanto fan di Francesco Monte (!) scrive alla figlia della Henger minacciando di morte lei (la troia) e la sorella di 9 anni, è la deriva dell’umanità. E quello che leggo su di lei in giro in questi giorni è agghiacciante. Naturalmente, nel suo caso, non ci saranno teste di cuoio che entreranno in casa per perquisizioni fulminee in 24 ore.

Il fenomeno dei leoni da tastiera è divenuto una seria piaga per la società italiana. Sfogliando la gallery abbiamo selezionato alcuni dei commenti offensivi e delle minacce che sono state indirizzate, dagli utenti via social, contro Eva Henger e la figlia.