Grey's Anatomy: addio a un altro protagonista [ALLERTA SPOILER]

ALLERTA SPOILER: Grey's Anatomy dà l'addio a un altro dei protagonisti. Non leggete se non volete sapere di chi si tratta.

Vi avvisiamo subito: non continuate con la lettura di questo articolo se non volete rovinarvi la sorpresa. Shonda Rhimes e Krista Vernoff non sembrano proprio avere intenzione di smetterla con i colpi di scena, e stanno preparando l’ennesimo addio “pesante” per Grey’s Anatomy.

Certo, le appassionate e gli appassionati del medical drama, nel tempo, hanno loro malgrado fatto il callo alle defezioni importanti, non sempre concordando con le scelte degli showrunner (il dottor Sheperd è ancora rimpianto da più d’uno/a), ma si sa, ogni volta è sempre come se fosse la prima volta. Non c’è un momento di pace, quindi per gli aficionados, e come se non bastasse al nuovo addio si aggiungono le voci di una possibile fine dello show, dopo diciassette stagioni; per la verità, i rumors in questo senso circolano già da qualche tempo, soprattutto perché non si capisce esattamente quale sia la volontà di Ellen Pompeo, la Meredith Grey che resta il fulcro centrale della serie.

In attesa di conoscere il destino di Grey’s Anatomy, però, intanto parliamo dell’ultima uscita di scena. E qui, come detto, se non volete scoprire chi è, vi conviene non proseguire con la lettura.

Shonda Rhimes, le altre serie tv oltre Grey's Anatomy in cui ha sfogato il suo sadismo

*** ALLERTA SPOILER ***

Lo chiariamo subito, non è un addio a sorpresa come quello di Justin Chambers, il dottore Alex Karev, ma è comunque traumatico, perché ad abbandonare è un altro dei personaggi storici della serie: si tratta del dottor Jackson Avery, interpretato da Jesse Williams fin dalla sesta stagione, il cui addio è stato annunciato nel corso dell’ultimo episodio, “Look Up Child“. Vedremo Williams per l’ultima volta nell’episodio del 20 maggio, “Tradition“, e poi stop.

Pare che la scelta di far sparire il personaggio di Avery sia stata presa consensualmente, anche per il desiderio di Williams di cambiare aria, come riporta Deadline: recentemente infatti l’attore ha anche diretto alcuni episodi di Grey’s Anatomy stesso ma anche di Rebel, della ABC, si è cimentato nel ruolo di produttore e ha vinto nientemeno che un Oscar nella categoria cortometraggio live-action con Two Distant Strangers, sempre nel ruolo di producer.

Jesse Williams è un artista e attivista straordinario – ha dichiarato Krista Vernoff a Deadline – Guardare la sua evoluzione negli ultimi 11 anni, sia sullo schermo che fuori, è stato un vero dono. Ha così tanto cuore, tanta cura e tanta intelligenza al suo lavoro. Ci mancherà terribilmente Jesse e ci mancherà Jackson Avery, interpretato alla perfezione per così tanti anni.

Anche Williams ha espresso parole di gratitudine e rispetto verso i produttore e gli sceneggiatori dello show:

Sarò per sempre grato per l’’infinita possibilità che mi è stata data da Shonda, dalla rete, dalla produzione, da tutti i miei colleghi, dalla nostra incredibile crew, da Krista, Ellen e Debbie. Come attore, regista e come persona sono stato sfacciatamente fortunato nell’avere la possibilità di imparare così tanto da così tante persone e ringrazio il nostro stupendo pubblico, che ci ha dato così tanta energia. L’esperienza e la resistenza derivate dal creare circa 300 ore di televisione, seguita con successo in tutto il mondo, è un regalo che porterò sempre con me. Sono immensamente orgoglioso del lavoro che abbiamo fatto, dell’impatto che ha avuto sugli altri e anche della possibilità di andare avanti portando con me così tanti insegnamenti, opportunità, alleati e cari amici.

Per concludere in bellezza il suo percorso a Grey’s Anatomy gli sceneggiatori hanno pensato di riformare la coppia tanto amata con la dottoressa April Kepner, riportando Sarah Drew nello show. Un finale col botto prima dell’addio, in pieno stile Shonda.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!