"Metà del viso cadeva, non riuscivo a parlare": Baldwin Bieber racconta l'ictus

In un video pubblicato sul suo canale YouTube la modella 25enne ha parlato del "momento più spaventoso" della sua vita. Quando il 10 marzo 2022 è stata ricoverata in ospedale a causa di un coagulo di sangue.

Hailey Baldwin Bieber ha raccontato per la prima volta il suo ricovero in ospedale del 10 marzo 2022. In 12 minuti di video pubblicati sul suo canale YouTube, la modella, 25 anni, ha descritto con parole sue quello che ha definito “il momento più spaventoso” della sua vita.  

Hailey Bieber ricoverata d'urgenza in ospedale: "Un momento spaventoso"
Hailey ha dichiarato di aver sentito una “strana sensazione” al braccio destro mentre stava facendo colazione con Justin Bieber. I polpastrelli “insensibili e strani. Quando il marito le ha chiesto se stava bene, si è accorta di non riuscire a parlare. Il lato destro del mio viso stava cadendo, non riuscivo a formulare una frase. Ho Immediatamente pensato di star avendo un ictus“, ha ricordato.
Dopo aver chiamato i soccorsi, un medico che si trovava nelle vicinanze ha iniziato a visitarla in attesa dell’ambulanza. “Quando sono arrivata al pronto soccorso, tutto era tornato praticamente alla normalità. Riuscivo a parlare e non avevo più problemi alla faccia o al braccio“.
Hailey Bieber ha trascorso la notte in ospedale e si è sottoposta a una serie di test per determinare cosa le avesse causato l’episodio. I test hanno rivelato che aveva subito un TIA, un attacco ischemico transitorio, più comunemente chiamato mini-ictus. Le scansioni hanno mostrato che ha sperimentato una mancanza di ossigeno al cervello per un periodo di tempo, causata da un coagulo di sangue. I dottori hanno spiegato che a causarle l’ictus avrebbe contribuito una serie di tre eventi. La modella, infatti, aveva appena iniziato a prendere la pillola contraccettiva, che le aveva causato problemi poiché soffre di frequenti emicranie. Di recente, inoltre, aveva contratto il covid-19 e viaggiato avanti e indietro da Parigi nel lasso di pochissimo tempo.
La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!