Un’artista americana ha creato una mascherina Anti-Covid che sta letteralmente facendo impazzire i fan della saga di Harry Potter.

Stefanie Hook, originaria del Colorado, ha recentemente condiviso un video di TikTok che mostra la sua ultima invenzione: una mascherina che rivela la Mappa del Malandrino quando chi la indossa espira.
Proprio come quella che appare in Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, la mappa resta nascosta fino a quando non viene “attivata“.

In questo caso basterà espirare attraverso la mascherina per far sì che la mappa appaia sul tessuto, anche se siamo sicuri che i fan più legati alla saga non resisteranno alla tentazione di recitare la formula magica ad alta voce: “Giuro solennemente di non avere buone intenzioni”

Essendo un prodotto artigianale, la Hook ha deciso di mettere in vendita queste mascherine magiche sul sito della sua società CPEX (che sta per Colorado Pony Express, DYI), sul quale vende tutte le sue creazioni. Intervistata da Insider, l’artista ha dichiarato di aver iniziato a realizzare le mascherine per “portare un po’ di magia nel mondo reale” che sta affrontando un periodo particolarmente difficile.

“Con la realizzazione di questi oggetti cerco di dare vita all’immaginazione, assicurandomi che non siano oggetti monodimensionali . 

“Mi piace regalare alla persona media la possibilità di possedere oggetti unici e portare la magia nel mondo reale, nella speranza di ispirare ulteriormente gli altri a essere creativi”.

user1465584639578 on TikTok

user1465584639578(@coloradopex) has created a short video on TikTok with music original sound. Wanted to make a crispier updated video of what to expect your masks to look like limited quantities #handmade #harrypotter #mask #artist #maurauders

Parlando del processo che utilizza per le sue creazioni ha spiegato che ogni singola mascherina, dal primo taglio fino all’ultima cucitura, può richiedere fino a 17 ore.

Daniel Radcliffe legge il primo capitolo di Harry Potter e la Pietra Filosofale
Le mascherine della Hook non sono di tipo medico (FFP2 e FFP3) comunemente utilizzate negli ospedali, ma sono state create utilizzando le linee guida del Centers for Disease Control. Sono quindi idonee per limitare la trasmissione di agenti infettivi, ma non garantiscono la completa schermatura dal virus.
La discussione continua nel gruppo privato!