Il bacio tra Harry Styles and Nick Kroll infiamma i fan

Il cantante è alla Mostra del Cinema di Venezia per la presentazione della pellicola Don’t Worry Darling, in cui è il coprotagonista: il bacio è scattato proprio durante la proiezione in anteprima del film.

C’è anche Harry Styles alla 79esima Mostra del Cinema di Venezia: il cantante è in laguna per la presentazione della pellicola Don’t Worry Darling, di cui coprotagonista. Ed è proprio durante la proiezione del film che l’ex One Direction ha mandato ancora una volta in visibilio tutti i suoi fan.

Subito dopo la standing ovation del pubblico che ha visto in anteprima il lungometraggio in sala, Styles si è alzato in piedi e, tra i vari saluti, ha preso tra le mani il viso del collega Nick Kroll e lo ha baciato in bocca, facendo letteralmente impazzire i fan di tutto il mondo che hanno condiviso lo scatto facendolo diventare virale su tutti i social.

L’artista, fermo sostenitore gender bender, si è sempre mosso a favore dei diritti della comunità LGBTQ+ e in più occasioni, dal palco, si è scagliato contro l’omofobia. In molti hanno atteso invano un suo coming out, e in un’intervista rilasciata a Better Homes and Gardens, aveva anche spiegato di non amare le etichette, chiarendo che:

Dovremmo tutti cercare di essere più aperti, non dovremmo etichettare tutto, non ci dovrebbe essere la necessità di chiarire quali caselle abbiamo spuntato. Sono stato molto aperto con i miei amici, ma questa è la mia esperienza personale; è la mia.

Un bacio che è servito, in parte, anche a stemperare pettegolezzi e rumor legati ai presunti malumori tra la regista del film Olivia Wilde, anche compagna di Harry Styles, e la protagonista del film, Florence Pugh. I gossip riportano che le due donne sarebbero una contro l’altra: tra i motivi anche il fastidio per la storia d’amore, nata sul set, tra la film maker e Styles, e le scene di sesso tra Wilde e il cantante.

Olivia Wilde: "Mi giudicano quando non sono con i miei figli. Con un uomo non lo farebbero"

Dal canto suo la voce di As it was ha fatto sapere in conferenza stampa di trovarsi bene nel ruolo di attore e, forse, continuerà a recitare:

Questa è stata un’esperienza importante per me e non la scorderò mai. Lavorare con tutti questi grandi artisti mi ha aiutato e sono onorato. Se voglio continuare a recitare? In realtà ancora non lo so. Io mi sento molto fortunato, perché faccio un lavoro che mi piace, ma cerco di non guardare troppo avanti, vivo quasi giorno per giorno. Mi piace sia cantare che recitare, entrambe le professioni sono belle e divertenti. Mi piace essere presente in questi due mondi e sono sicuro che ci saranno delle nuove opportunità anche nel cinema.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!