logo
Stai leggendo: Ibiza fa causa a Netflix: troppi stereotipi nel film

Ibiza fa causa a Netflix: troppi stereotipi nel film

Le istituzioni dell'isola spagnola non hanno per nulla preso bene come è stata rappresentata Ibiza nella pellicola di Netflix.

Dal 25 maggio è disponibile su Netflix Ibiza, commedia diretta da Alex Richanbach che racconta l’avventura isolana di tre ragazze di New York.

Ma la notizia – come riporta Hollywood Reporter – è che le istituzioni dell’isola spagnola non hanno per nulla preso bene come è stata rappresentata Ibiza nella pellicola: troppi stereotipi e una raffigurazione errata, sia a livello geografico (le riprese sono state fatte a Barcellona e Croazia) che culturale.

La sceneggiatura mostra infatti le tre protagoniste avvolte da un costante clima di feste, discoteche e avventure al limite che secondo il Consel d’Eivissa, l’istituzione rappresentativa dell’isola, non corrisponde alla realtà.

In un primo momento l’ente di cui sopra aveva infatti negato l’autorizzazione alla produzione del film alla luce della sceneggiatura poco idonea al tipo di turismo presente ad Ibiza.

Non solo discoteche e party: su Ibiza esiste infattia anche un vivace movimento agricolo e una forte cultura gastronomica e artigianale. Come riporta l’Hollywood Reporter, un fatto simile accadde anche in Iran, per il film del 2013 Argo con protagonista Ben Affleck, accusato dal governo iraniano di diffondere islamofobia.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...