Jason Momoa, 42 anni, si trova a Roma per le riprese del decimo capitolo della longeva saga Fast and Furious, Fast X, in cui interpreterà il nuovo villain. Tra una ripresa e l’altra Jason Momoa coglie l’occasione per visitare i luoghi d’interesse, compresa la Cappella Sistina, dove però avrebbe violato una regola scatenando l’ira dei fan.

L’attore e la sua troupe hanno visitato la Cappella Sistina proprio come ogni altro turista, tranne per il fatto che Jason Momoa ha postato sui social le foto e i video, cosa proibita dal sito d’interesse. Infatti, la regola alla Cappella Sistina vieta di scattare alcun tipo di foto o effettuare una qualunque ripresa all’interno della Cappella, sia per evitare che il flash rovini gli affreschi di Michelangelo Buonarroti e i dipinti, sia per la sacralità del luogo.

Sul web, dopo le foto postate da Momoa, è scattata la bufera di critiche (soprattutto dai fan italiani) verso il comportamento dell’attore, che si è visto costretto a pubblicare un video sul suo profilo Instagram per spiegare come sono andate le cose.

View this post on Instagram

A post shared by Jason Momoa (@prideofgypsies)

Ho trovato delle persone che volevano fare delle foto assieme a me, cosa che mi è sembrata strana visto che stavamo visitando il Vaticano, ma alla fine l’ho fatto. Sono stato rispettoso, ho chiesto il permesso per fare una cosa che pensavo fosse ok. Non avrei mai fatto qualcosa per mancare di rispetto alla vostra cultura. Se l’ho fatto, mi scuso. Non era mia intenzione. Ho pagato per vivere quel momento privato e ho fatto una bella donazione alla chiesa. Vi voglio bene, non volevo offendervi“, ha dichiarato l’attore.

Ma le disavventure di Momoa a Roma continuano giornalmente, con le sfide lanciate ai paparazzi che lo seguono ovunque. Sui social, qualche giorno fa, Momoa ha detto ai fan di aver dovuto indossare una ridicola sciarpa in testa solo per poter visitare Piazza di Spagna senza essere disturbato.

Jason Momoa e Lisa Bonet annunciano la separazione in un post commovente

L’attore posta foto in ritardo per depistare i paparazzi e ha reclutato dei membri degli Hells Angels per accompagnarlo in giro per la città: “Voglio solo mostrarvi le mie nuove guide turistiche. Le altre non stavano funzionando. Eravamo tipo “Amico, i paparazzi sono così abili qui”. Quindi siamo al Giardino degli Aranci, è bellissimo qui. Nessun paparazzo in vista“, ha detto Momoa sulle sue stories di Instagram.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!