logo
Stai leggendo: MasterChef Italia 7: chi sono i concorrenti in finale

MasterChef Italia 7: chi sono i concorrenti in finale

Nella semifinale una prova in esterna in Svizzera con Andreas Caminada e una sfida tra i migliori 5 ma solo in 3 passano alla finale: ecco chi sono i concorrenti che si batteranno per il titolo di settimo MasterChef Italiano.
MasterChef Italia 7: chi sono i concorrenti in finale

Alberto, Davide, Denise, Kateryna e Simone sono i migliori 5 che si sono sfidati nella  semifinale di MasterChef Italia 2018.  Nella Mystery Box di questa puntata i giudici Antonia Klugmann, Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo alzano l’asticella. Per superare la prova non basta cucinare bene, ma è necessario saper raccontare una storia, possibilmente utilizzando la fantasia e soprattutto bisogna impiattare in maniera impeccabile, curando ogni dettaglio. Dieci gli ingredienti con cui preparare il proprio piatto, ma la chiave giusta per dimostrare il proprio estro sono lo stupore e la sorpresa.

Gli aspiranti Masterchef hanno comunque un po’ la stessa idea e cioè utilizzare l’impiattamento come mezzo per raccontare una storia in continuità col piatto stesso. Simone mette in piedi un  piatto che esalta la quaglia dai sapori “preistorici”, vince la prova.

Dopo aver giocato con il cibo si torna molto seri perché i cuochi devono affrontare dei classici gioielli della cucina italiana: la genovese, la ribollita toscana, il brasato al barolo piemontese, la coda alla vaccinara romana e la cassoeula lombarda. Simone, come vantaggio può scegliere il piatto da fare, prende per sé la coda alla vaccinara, lascia ad Alberto la cassoeula, a Kateryna la ribollita, a Denise il brasato al barolo e a Davide la genovese. A vincere la prova è Kateryna mentre esce dalle cucine di MasterChef a un passo dalla finale Denise.

La corsa verso la sfida finale si fa poi sempre più difficile con la nuova prova in esterna. Gli chef amatoriali, infatti, si giocano il tutto per tutto all’interno della cucina del ristorante tre stelle Michelin Schauenstein Schloss dell’Executive Chef Andreas Caminada. In Svizzera, a Fürstenau, la città più piccola del mondo, devono cimentarsi con i piatti dello Chef stellato e stare al passo della sua brigata. A Simone tocca una zuppa verde, ad Alberto il dessert mentre a Kateryna viene affidato il pesce. I giudici gustano tutto, anche vagamente sorpresi dalla buona riuscita dei piatti, vince Kateryna e diventa la prima finalista di MasterChef.

Un PressureTest tutto al maschile con Simone, Davide e Alberto. Prima i cuochi devono preparare piatti che indichino gli opposti grasso/magro, carne/pesce e la sfida finale sarà cucinare sette platesse in altrettanti modi diversi. In finale vanno Simone e Alberto mentre tocca a Davide lasciare la Masterclass. L’aspirante cuoco lombardo non è troppo dispiaciuto: “Uscire così è bellissimo perché ho fatto dei buoni piatti. E’ stata una esperienza indimenticabile e sono uscito come volevo. Certo non è vincere ma in dieci anni ho conquistato mia moglie, spero di metterci meno ad aprire questo ristorante”.

Vanno in finale Alberto, Simone e Kateryna: appuntamento a giovedì prossimo per l’elezione del nuovo MasterChef Italiano.